Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PP Turchia ancora in rialzo per l’inizio di novembre

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 30/10/2020 (12:07)
I prezzi del PP di importazione stanno chiudendo ottobre in rialzo tra le incerte preoccupazioni per l’offerta dall’Arabia Saudita e la forte domanda di tappeti dai mercati dell’export. Tuttavia, alcune dinamiche globali e domestiche hanno di recente gettato un’ombra sull’outlook e potrebbe mettere un freno agli aumenti.

I fattori sono i seguenti:

Ø Forte svalutazione della lira turca fa crescere preoccupazioni sull’economia

Ø Crescita della pandemia porta nuove restrizioni in Europa

Ø Petroli a livello globale in calo di quasi il 5% per outlook della domanda incerto

Turchia ha il premio più basso delle ultime 4 settimane sulla Cina

I prezzi di importazione sono aumentati ancora sulla settimana in risposta alla pressione rialzista dalle offerte prevalenti di PP omo in Cina, che hanno toccato la soglia dei $1000/ton CFR sui massimi. Anche se i prezzi di PP rafia sono stati riportati con aumenti di $5-20/ton a seconda dell’origine, il premio della Turchia sulla Cina si è ristretto ulteriormente toccando i $10/ton, secondo i dati dell’Index di ChemOrbis.



Player: Aumenti più forti sul PP fibra potrebbero influenzare la rafia

Ora che i prezzi di novembre hanno iniziato ad emergere in rialzo su ottobre, il delta tra rafia e fibra si è leggermente ampliando, superando i $50/ton questa settimana. Un produttore di PP ha riportato a ChemOrbis, “Abbiamo mantenuto i prezzi di PP rafia a $990/ton mentre la fibra è aumentata di $40/ton per toccare quasi i $1100/ton CIF”.

A differenza degli altri gradi, la domanda di fibra è leggermente migliorata dopo che alcuni buyer hanno fatto delle scorte di sicurezza a causa delle preoccupazioni per l’offerta derivate da una disputa potenziale tra Turchia e Arabia Saudita. Questo ha portato ad aumenti più forti sulla fibra rispetto alla rafia.

Un venditore ha riportato “Abbiamo chiuso trattative in rialzo di recente. I buyer hanno cercato di evitare ulteriori aumenti nel caso di limitazioni dell’offerta. Diversi di loro sono esportatori e si procurano le materie prime con documenti per il riesporto, fatta eccezione per la rafia”.

Alcuni trasformatori hanno osservato “Se la domanda di fibra resta forte, altri venditori preferirebbero commercializzare questo prodotto e l’offerta di rafia diminuirebbe. Questo potrebbe spingere i prezzi del PP rafia in ulteriore rialzo”.

Minimi storici del cambio Lira/USD fermano attività locale

Dall’altra parte, la forte svalutazione della lira turca contro il dollaro americano ha portato una visibile cautela nel mercato durante la settimana. “Il mercato locale ha mantenuto la sua forza in termini di prezzi, considerando i costi in rialzo delle importazioni. Tuttavia, l’attività ha visto una frenata dovuta alla forte volatilità del cambio oltre alla settimana lavorativa più corta per la festività nazionale di giovedì”, hanno sottolineato i player.

Occhi su Cina ed Europa tra costi materie prime e pandemia

Il mercato del PP dovrebbe iniziare il nuovo mese in rialzo a causa dello stato poco chiaro dell’offerta dall’Arabia Saudita e del premio pressoché assente con la Cina. Secondo le Statistiche di ChemOrbis, l’Arabia Saudita è stata il primo fornitore di PP omo della Turchia con oltre 410,000 ton di esportazioni nel paese tra gennaio e agosto 2020.

Tuttavia, il sentimento nel mercato del PP import in Cina si è indebolito di recente per l’imminente fine dell’alta stagione e i prezzi spot del propilene in Asia in lieve calo rispetto ai massimi dell’ultimo anno. Inoltre, l’impatto delle perdite nel complesso energetico sul sentimento d’acquisto deve ancora essere visto. Tuttavia, l’offerta extraregionale corta potrebbe mantenere stabile il mercato nel breve termine, secondo alcuni player.

I player dovranno anche capire il trend in Europa dove il risultato del contratto del propilene di novembre era ancora atteso al momento della pubblicazione, con attese a rollover. Chiaramente le crescenti preoccupazioni per il numero in aumento dei casi di COVID-19 pesano sui mercati regionali poiché hanno portato a nuove restrizioni e coprifuochi nelle maggiori economie della regione, come Germania, Spagna, Italia e Francia.
Prova Gratuita
Login