Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PP Turchia in calo dopo Eid al-Fitr

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 21/05/2021 (10:53)
I prezzi del polipropilene stanno diminuendo dalla fine di marzo, quando il mercato ha subito la pressione del miglioramento dell’offerta grazie ai volumi cinesi e alla dura resistenza dei buyer verso i prezzi alti della resina. La domanda è rimasta spenta subito dopo le lunghe ferie, spingendo a forti riduzioni di prezzo in Turchia verso giugno.

Import PPH Prices– Raffia – Fibre – CIF Turkey

PP omo sceso sotto nuovi livelli durante caduta libera post-Eid

L’attività è fiacca da due mesi ormai. Un lockdown totale tra il 29 aprile e il 17 maggio dovuto all’aumento dei casi di COVID-19 in Turchia e le festività religiose e nazionali ha ulteriormente colpito la domanda a maggio. La disponibilità è stata ampia a causa dell’arrivo di carichi con costi più elevati e la rapida riduzione dei prezzi ha mantenuto gli acquisti minimi in queste circostanze.

Le offerte di PP rafia e fibra sono scese toccando nuovi minimi durante questa breve settimana lavorativa, dato che l’allentamento delle restrizioni dovute ai virus e la fine delle ferie non hanno suscitato l’interesse di acquisto. Le origini soggette al dazio doganale del 6.5% sono scese sotto la soglia di $1400/ton CIF in un paio di casi, mentre ili PP fibra ha raggiunto $1500/ton o livelli inferiori a seconda dell’origine.

"Non siamo ottimisti riguardo all’outlook della domanda per il resto di questo mese dato che i buyer sembrano essere coperti al momento e non hanno fretta di acquistare materie prime. L’attività potrebbe non riprendersi fino a giugno, quando i nuovi livelli di mercato saranno più chiari", hanno affermato i trader.

Cali complessivi hanno raggiunto il 26% da metà marzo

I prezzi di importazione sono crollati del 22% ($432/ton) per il PP rafia e del 26% ($556/ton) per il PP fibra negli ultimi due mesi, secondo i dati medi settimanali di ChemOrbis. Tuttavia, questi livelli si attestano circa $100/ton al di sopra dei livelli di inizio anno.

Durante lo storico rialzo di febbraio, i mercati di importazione della Turchia sono aumentati del 38% per la rafia e del 45% per la fibra, a causa di una grave carenza di materiale causata da una combinazione del disordine logistico in tutto il mondo, dei fermi impianto e della domanda robusta da parte dei trasformatori della Turchia.

Domanda critica: Fino a che punto può crollare il mercato?

Le aspettative per il breve termine sono per una continua debolezza per il PP sulla base dell’ipotesi che la riluttanza dei buyer all’acquisto persisterà fino a giugno, nello scenario migliore. I player non prevedono un’inversione del trend presto e le offerte di giugno sembrano essere pronte per ulteriori cali dato che non ci sono problemi di offerta.

“Riteniamo che i prezzi presto scenderanno sotto nuove soglie dato che abbiamo ancora 10 giorni prima della fine di maggio. I buyer non sono disposti a chiedere informazioni o fare offerte per il materiale prima degli annunci di giugno a causa dei rapidi cali e degli stock esistenti con costi più elevati ", hanno affermato alcuni player.

I prezzi del PP di giugno dovrebbero emergere con ulteriori diminuzioni, in poche parole. Anche i prezzi più bassi nel mercato di importazione della Cina, i segnali di rallentamento in Europa e la traiettoria nell’India colpita dal virus hanno rafforzato le aspettative di un trend ribassista che si estenderà nel nuovo mese.

Tuttavia, i livelli di mercato in forte calo recentemente hanno suscitato una domanda: Dove sarà il livello minimo per il mercato del PP della Turchia?

Guardando ai calcoli del netback, il mercato del PP omo di importazione della Turchia attualmente porta un premio di $270/ton sul mercato del PP di importazione della Cina, secondo i dati medi settimanali di ChemOrbis. Questo indica il divario più basso tra i due mercati da gennaio.

Per quanto tempo le esportazioni di PP dalla Cina continueranno a orientarsi verso la Turchia sembra essere la domanda chiave a cui rispondere nel medio termine, considerando che l’aumento delle esportazioni dal paese aveva interrotto gli aumenti astronomici nel primo trimestre.

Questo semplicemente perché più la Turchia cala, più si restringerà la finestra di arbitraggio dall’Asia. A breve, se il trend ribassista in Cina rimarrà intatto o meno sarà fondamentale per i player.
Prova Gratuita
Login