Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PS Cina mostra lieve rimbalzo dai minimi ultimi 11 anni

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 07/04/2020 (18:01)
I prezzi del PS di importazione in Cina hanno visto degli aumenti dall’inizio del mese per i segnali di una ripresa dell’attività economica e di un controllo del COVID-19, oltre a un aumento dei prezzi del petrolio.

Dopo aver toccato i minimi da marzo 2009 a fine mese scorso, i prezzi di importazione del GPPS sono aumentati del 2% a $870/ton mentre l’HIPS iniezione è aumentato dell’8% a $1025/ton su base CIF Cina, secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis.

“Rispetto al Sudest Asiatico, la domanda in Cina è migliorata a causa dell’aumento nel mercato locale, abbiamo ricevuto alcune cancellazioni dalle Filippine ma abbiamo trasferito quei volumi in Cina”, ha spiegato un produttore della regione.

Una fonte di un produttore del SEA ha osservato che, nonostante il sentimento debole nella maggior parte dei mercati regionali, è riuscito a vendere ai clienti storici cinesi.

Le condizioni di mercato stanno dando segnali di miglioramento perché il COVID-19 sembra essere sotto controllo nel paese, con meno casi nuovi e un allentamento delle restrizioni sociali. Riflettendo il miglioramento, il PMI della Cina (che indica il livello di attività delle aziende) è rimbalzato a marzo a 52.0 rispetto al minimo di 35.7 visto durante il picco del coronavirus. L’indice del PMI indica espansione al di sopra di 50 e contrazione al di sotto di questa cifra.

Prezzi feedstock in rialzo aiutano
Oltre alle condizioni dell’attività economica in ripresa, i prezzi del PS hanno tratto vantaggio anche dal recente aumento dei prezzi dello stirene, in linea con quello del petrolio, che ha dato spazio ai fornitori per aumentare le loro offerte a causa delle materie prime in salita.

I prezzi dello stirene sono aumentati del 7% nelle ultime due settimane a $585/ton CFR Cina perché hanno seguito i prezzi del petrolio in aumento per le rinnovate speranze di un accordo tra i produttori di petrolio affinché fermino l’eccesso di offerta vista la domanda debole.

Un altro fattore a supporto dei prezzi del PS di importazione sono i fermi impianto per manutenzione, che hanno limitato l’offerta.

La Petrochemicals (Malaysia) Sdn Bhd ha chiuso l’impianto di PS, che ha una capacità di HIPS di 110,000 ton/anno, a causa di un problema tecnico e sta lavorando per riattivarlo entro metà aprile. L’impianto di Singapore della TPSC da 100,000 ton/anno ha una manutenzione programmata ad aprile, secondo i dati di ChemOrbis.

Prova Gratuita
Login