Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato PVC europeo in cerca di direzione dopo un mese mediocre

di Başak Ceylan - bceylan@chemorbis.com
  • 28/01/2020 (11:36)
Buyer e venditori hanno chiuso le trattative di gennaio a rollover, segnando il secondo mese consecutivo in cui il PVC resta stabile in Europa. I player hanno ora spostato la loro attenzione su febbraio, che dovrebbe portare un aumento sul contratto mensile dell’etilene.

Dove si attestano i prezzi al momento?

Secondo il Price Index di ChemOrbis, la media settimanale di tutti i gradi di PVC su base FD Italia/Nord Europa è scesa ai minimi dal 2016 a metà dell’ultimo trimestre dello scorso anno e da allora è rimasta invariata.

Svaniti i tentativi di aumento durante il periodo festivo

I mercati europei hanno sfidato il trend rialzista emerso in altri mercati globali da fine dicembre a inizio gennaio. Anche se alcuni produttori avevano pensato a un recupero dei margini, i loro tentativi di aumento non sono riusciti a realizzarsi a causa della domanda piatta e dello scarso trading legato al periodo festivo.

Trattative di gennaio stabili per acquisti basati sulle necessità

Le trattative di gennaio sono state concluse a livelli invariati rispetto al mese scorso in Italia poiché i trasformatori si sono limitati ad acquistare solo lo stretto indispensabile. Dal punto di vista dell’offerta, i player italiani hanno riportato che la disponibilità è rimasta buona nel mercato.

Lo scenario è stato simile in nord Europa, che ha visto trattative chiuse a rollover su dicembre. I player europei hanno riportato di aver acquistato piccole quantità questo mese in quanto avevano già ristoccato.

Primo contratto C2 del 2020 stabile su dicembre

Il prezzo del contratto mensile dell’etilene di dicembre era stato concordato con un lieve aumento di €10/ton su novembre in Europa. Tuttavia, il primo contratto del monomero del 2020 è stato siglato a rollover su dicembre, lasciando i player non integrati con poche chance di trasmettere i costi sulle loro offerte.

Contratto C2 febbraio dovrebbe riflettere gli aumenti del mercato spot

Il nuovo contratto dell’etilene di febbraio dovrebbe chiudere in rialzo, seguendo i prezzi spot in aumento durante il mese. Diverse fonti hanno riportato di aspettarsi un aumento di €10-20/ton sulla chiusura di gennaio, con i prezzi spot in salita del 10% negli ultimi trenta giorni.

I recenti aumenti sembrano essere il risultato dell’offerta corta, più che della domanda.

Attese da stabili a in rialzo per il 1° trimestre

Considerando che le offerte di PVC solitamente riflettono circa il 50% della variazione del contratto, sono state riportate voci di una possibile pressione rialzista per febbraio. Altri fattori influiscono sulle attese, come un atteso recupero della domanda in vista dell’alta stagione per alcune applicazioni di PVC e la necessità dei venditori di recuperare i margini persi negli ultimi mesi.
Prova Gratuita