Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato del PET cinese resta al ribasso per persistente sentimento debole

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 07/01/2019 (11:21)
I prezzi del PET grado bottiglia hanno registrato un nuovo giro di diminuzioni in Cina la scorsa settimana nonostante un cauto rimbalzo dei future del petrolio. Questo è dovuto al fatto che la domanda è rimasta debole per l’avvicinarsi delle festività nella regione, all’eccesso di offerta, alle preoccupazioni economiche e al calo dei prezzi di PTA e MEG.

PET non reagisce al rimbalzo del petrolio

I future del petrolio hanno visto un rimbalzo dopo aver toccato i livelli più bassi alla fine di dicembre come risultato del calo della produzione da parte dei maggiori produttori. Il mercato del PET, tuttavia, ha ignorato il rimbalzo del petrolio per ora, e i buyer si stanno mantenendo cauti.

Un trader in Cina ha applicato nuovi ribassi di $15-20/ton sulle offerte di PET nei mercati delle esportazioni la scorsa settimana. Il trader ha commentato, “I prezzi di PTA e MEG sono in calo, spingendo i buyer fuori dal mercato. In aggiunta, le preoccupazioni riguardanti l’eccesso di offerta a livello globale continuano a frenare la domanda”.

L’avvicinarsi delle festività pesa sulle attività di trading in Cina

In Cina, i prezzi del PET locale hanno registrato ulteriori diminuzioni la scorsa settimana. Molti player concordano di aspettarsi un calo dei consumi a gennaio per via dell’avvicinarsi del Capodanno cinese.

Un venditore cinese ha aggiunto, “La stagione invernale nell’emisfero nord è un altro fattore che pesa sulle attività dei mercati globali”.

Preoccupazioni economiche si intensificano a seguito dei dati del PMI

L’Ufficio Nazionale di Statistica della Cina ha annunciato che l’Indice dei Responsabili Acquisti nel settore manifatturiero del paese (PMI) per dicembre era in calo dello 0.6% rispetto al mese precedente al 49.4%, segando la prima contrazione da luglio 2016.

Un trader ha commentato, “I produttori nel settore manifatturiero evitano gli acquisti su larga scala per via nelle notizie economiche negative. Il sentimento potrebbe restare debole nel breve termine”.

Offerte esportazioni dalla Cina toccano il minimo da novembre 2017

Secondo i dati degli Indici di Prezzo di ChemOrbis, la media settimanale dei prezzi del PET su base FOB Cina ha raggiunto i livelli minimi da novembre 2017 dopo il recente giro di riduzioni di prezzo. Il mercato ha seguito un trend ribassista nelle ultime tre settimane dopo aver registrato un rimbalzo di breve durata intorno a inizio dicembre.

PET sud coreano raggiunge il minimo da un anno

I prezzi del PET d’esportazione dalla Corea del Sud hanno registrato nuovi ribassi la scorsa settimana, raggiungendo i livelli più bassi da gennaio 2018 sulla base della media dei dati degli Indici di Prezzo di ChemOrbis.

Una fonte di un produttore coreano ha riportato, “Abbiamo ridotto le offerte delle esportazioni di $20/ton per via del calo dei costi di PTA e MEG. La domanda dai clienti europei è stata scarsa dato il periodo delle festività natalizie e di fine anno”.
Prova Gratuita