Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato europeo PE si prepara per altri cali a luglio

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 01/07/2019 (10:48)
In Europa, le trattative spot del PE di giugno sono state chiuse con diminuzioni fino a €50/ton nonostante il contratto stabile dell’etilene. I ribassi di fine giugno non hanno stimolato l’interesse all’acquisto, poiché le aspettative in calo di luglio hanno spinto i buyer a rimanere in attesa.

Il contratto mensile dell’etilene, che è stato siglato in ribasso di €75/ton venerdì, ha confermato queste aspettative.

Etilene spot in calo più del 8.5% da inizio giugno

Secondo la media settimanale dei dati del Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot dell’etilene su base FD NWE sono diminuiti di circa €90/ton da quanto il trend ribassista è iniziato a partire da inizio giugno.

Nonostante i player abbiano detto che gli aumenti recenti della nafta avrebbero potuto frenare le aspettative di ribassi sul contratto dell’etilene, il calo dei prezzi spot dell’etilene è stato ampiamente riflesso sul contratto mensile del monomero.

Recentemente, i prezzi spot della nafta e del petrolio Brent hanno toccata i massimi di 5 settimane, in media, secondo il Price Wizard di ChemOrbis.

Preoccupazioni offerta superano la domanda nel mercato del PE

La domanda del PE è rimasta sotto le aspettative fino adesso. Inoltre, l’avvicinarsi della stagione estiva non dovrebbe stimolare la domanda poiché molti trasformatori dovrebbero vedere un rallentamento nei loro prodotti finiti. Stanno anche posticipando i loro acquisti al prossimo mese, quando si aspettano di vedere nuovi cali. Intanto, l’offerta è più che buona.

PE USA emerge a prezzi competitivi in Italia

Le offerte di PE dagli Stati Uniti sono emerse a prezzi competitivi, aggiungendo ulteriore pressione al mercato locale spot, dove l’offerta è ancora buona e la domanda è debole.

Nella vicina Turchia le offerte di PE USA hanno formato i minimi dei range delle importazioni.

Le nuove capacità globali, i problemi economici pesano sul mercato

Le nuove capacità a livello globale hanno causato delle preoccupazioni circa la sovrapproduzione. Diversi player hanno anche citato il rallentamento economico dovuto all’ incertezza tra Cina e USA e le tensioni geopolitiche.

Per seguire le notizie di produzione più aggiornate del PE, vedi Notizie di Produzione PE (Solo per abbonati)
Prova Gratuita