Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato europeo PS, ancora nessun impatto dai fermi impianto di stirene

  • 11/01/2018 (12:03)
In Europa due dei maggiori produttori di stirenici, Ineos e Trinseo, si sono avvicinati al mercato del PS di gennaio con aumenti di €20-30/ton, superando l’incremento mensile del contratto dello stirene di €10/ton. Fino alla seconda metà di dicembre i player avevano espresso attese di aumenti a tre cifre per gennaio, visti i fermi impianto per manutenzione per diverse unità di stirene nel primo trimestre. Tuttavia la volatilità dello stirene monomero e la pausa festiva hanno fatto sì che le attese di aumento perdessero forza questo mese. Un player ha affermato "Sembra che vedremo un reale impatto dei fermi impianto di stirene con un po’ di ritardo".

Nonostante gennaio sia un mese più corto e la domanda sia piuttosto debole, in alcuni casi sulle trattative è passata l’intera entità degli aumenti iniziali di gennaio. Un buyer in Germania ha osservato "Abbiamo acquistato solo su necessità, pagando aumenti di €25-30/ton. Abbiamo sentito delle offerte competitive dall’Iran al di sotto dei range locali, ma preferiamo acquistare dal mercato locale. L’outlook è rialzista fino a marzo".

I fornitori europei stavano offrendo generalmente con aumenti di €15-20/ton, mentre alcuni dei venditori hanno deciso di offrire con aumenti minori, pari a €10/ton. La ragione è che i player sono tornati al lavoro solo da lunedì 8 gennaio, dopo la lunga pausa di fine anno.

Alcuni buyer hanno intenzione di chiudere le trattative di gennaio con dei rollover o aumenti di €10/ton, in linea con l’incremento dello stirene. Ritengono infatti che la mancanza di problemi di offerta per il PS e il risultato del contratto dello stirene inferiore alle attese possano portare a delle trattative stabili o in leggero rialzo per gennaio, tuttavia le attese per il resto del primo trimestre restano rialziste e la pressione dai fermi impianto per manutenzione su alcune unità di stirene dovrebbe aumentare in modo significativo nei prossimi mesi.

Un trader in Italia ha riportato di aver concluso le trattative in rialzo rispetto ai livelli prefestivi e ha affermato "Stiamo ricevendo buone richieste dai nostri clienti. Il nostro fornitore ci ha informati del fatto che il trend resterà rialzista nel primo trimestre. I prezzi resteranno in rialzo fino a marzo, mentre i prezzi potrebbero iniziare a diminuire da aprile, una volta che la pressione sull’offerta diminuirà. Tuttavia l’offerta di PS è buona e non abbiamo avuto difficoltà nel trovare allocazioni extra".

Un rivenditore ha affermato "Sono attesi aumenti più forti per febbraio e marzo, quando i fermi impianto sullo stirene porteranno una maggiore limitazione dell’offerta".
Prova Gratuita