Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato europeo PVC: fermi impianto bilanceranno etilene in calo?

  • 06/06/2017 (11:13)
In Europa le offerte iniziali del PVC di giugno sono state annunciate da rollover a diminuzioni di circa €10-15/ton su maggio, dopo il calo di €35/ton del contratto mensile dell’etilene.

Tuttavia ci sono alcuni problemi di produzione sia sul VCM che sul PVC nella regione, che limiteranno la pressione da parte dei costi, secondo diversi venditori. Alcuni player si interrogano sulla possibilità che possano esserci dei tentativi di aumento da parte dei venditori a breve, vista l’offerta attesa in calo nel mercato del PVC. Ritengono inoltre che la domanda di PVC possa migliorare a giugno.

Guardando le notizie di produzione, la società polacca Anwil ha chiuso l’impianto di PVC in Polonia il 30 maggio a causa di un problema tecnico, mentre la società ceca Spolana ha fermato la produzione dell’impianto di VCM a inizio giugno per lo stesso motivo.

Spolana avrebbe anche difficoltà nell’assicurarsi l’etilene necessario, portando quindi a interruzioni alla produzione dall’impianto di PVC nella prima metà di giugno. Anche la società belga Vynova ha fermato l’impianto di VCM.

Per quanto riguarda il PVC, Vestolit ha in programma una manutenzione in Germania per giugno e questa sarà seguita dalla manutenzione programmata di Borsodchem, Ungheria, prevista per luglio.

In termini di prezzi, un produttore dell’est Europa ha annunciato le offerte iniziali di PVC in calo di €10/ton su maggio, vista la chiusura in calo dell’etilene. Una fonte della società ha commentato che la domanda dovrebbe migliorare questo mese perché i buyer si sono assicurati meno materiale a maggio.

Un trader in Italia ha affermato "Abbiamo già concluso delle trattative di PVC in aumento di 10€/ton e i buyer stanno accettando l’aumento perché il materiale da Spolana e Anwil è limitato. Crediamo quindi che la domanda possa migliorare questo mese, visti i livelli di offerta limitati".

Anche se giugno è il primo mese in cui i prezzi di PVC sono in calo dall’inizio dell’anno in Europa, diversi player sostengono che questa diminuzione potrebbe avere vita breve e il trend potrebbe tornare a crescere a luglio, a causa delle interruzioni dell’offerta e dell’atteso incremento della domanda.
Prova Gratuita