Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Mercato import polimeri della Turchia si prepara a un settembre in rialzo

  • 29/08/2017 (12:05)
I player in Turchia si apprestano a celebrare la festività di Eid al-Adha dal 31 agosto al 4 settembre, mentre hanno già iniziato a lasciare le scrivanie per la festività nazionale di mercoledì 30 agosto. Ci si aspetta quindi che l’attività resti limitata durante questa breve settimana lavorativa, mentre crescono le attese diffuse di nuovi aumenti per il rientro dalle festività a settembre, da parte dei fornitori di PP, PE, PVC e PS.

Tra i fattori principali a supporto del sentimento rialzista, soprattutto da parte dei venditori in Turchia, ci sono le attese di una buona domanda, un aumento dei costi di produzione a livello globale e il trend rialzista in Cina.

Nei mercati delle materie prime crescono le preoccupazioni sull’offerta dagli USA, dove diversi impianti di olefine e polimeri nella Costa del Golfo sono stati fermati a causa dell’uragano Harvey durante lo scorso fine settimana, facendo aumentare i costi delle materie prime.

In Europa il contratto dei monomeri di settembre sono attesi in rialzo. Il trend rialzista in Asia è diventato più visibile intanto, poiché i prezzi spot dell’etilene sono aumentati di oltre $250/ton ad agosto.

Nel mercato del PP i prezzi del PP omo di importazione hanno toccato i massimi degli ultimi cinque mesi la scorsa settimana, secondo il Price Index di ChemOrbis. L’attività al momento è a un punto di stallo. Anche se le nuove offerte in rialzo hanno trovato la resistenza dei trasformatori, le offerte che prima formavano i minimi dei range ora non sono più disponibili. I player ritengono che un nuovo giro di aumenti sia dietro l’angolo, sulla base delle limitazioni dell’offerta soprattutto per la rafia e alcuni gradi di copolimero.

I trader sostengono "I costi in crescita potrebbero aprire la strada a nuovi aumenti in Turchia, dopo la lunga festività. Le idee di vendita dai produttori di Iran, India e Arabia Saudita sono già emerse in rialzo". I trasformatori di PP intanto ritengono che gli aumenti non saranno forti, in quanto il mercato del PP di importazione della Turchia ha già un premio notevole sulla Cina.

Per il PE, fonti del Medio Oriente hanno posticipato gli annunci a dopo la pausa festiva. Una fonte di un produttore regionale ha osservato "Ci aspettiamo nuovi aumenti, considerando la pressione da parte dei mercati in salita in Cina, dove i produttori riescono a ottenere netback migliori". Un trasformatore ha affermato "Abbiamo sentito che un fornitore del Medio Oriente potrebbe cercare aumenti di $40/ton a breve".

Alcuni buyer della Turchia si aspettano solo aumenti modesti, sostenendo "Le preoccupazioni per l’offerta potrebbero migliorare nella seconda metà di settembre, in linea con l’arrivo di carichi già assicurati. Questo potrebbe tenere sotto controllo le possibili richieste di aumento, a meno che la domanda non cresca notevolmente. Evitiamo di impegnarci con carichi a lunga distanza perché i prezzi potrebbero cambiare direzione tra ottobre e novembre".

I costi in salita dell’etilene a livello globale stanno creando uno scenario rialzista anche nel mercato del PVC della Turchia. i target di prezzo dei produttori USA erano in rialzo anche prima che alcune capacità venissero fermate a causa dell’uragano. Inoltre i venditori sostengono "I buyer di PVC k67 in Turchia dovranno tornare sul mercato a settembre per rifornire le scorte, considerando che l’interesse all’acquisto è stato piuttosto debole negli ultimi due mesi".

Un trader spera di ottenere aumenti su PP, LDPE e PVC a causa dei segnali ricevuti dai suoi fornitori del Medio Oriente e degli USA. "I prezzi di PP e PE dovrebbero aumentare in Turchia a settembre, sulla base della situazione in Cina e ci si aspettano delle chiusure in rialzo anche dai contratti dei monomeri in Europa. I prezzi di PE potrebbero aumentare di $20-30/ton a settembre, ma non si sa l’entità degli aumenti che passeranno sulle trattative", ha affermato il trader.

Nel mercato del PS, i mercati in salita di stirene e butadiene in Asia ed Europa hanno portato ad attese rialziste anche per il mese prossimo. Un buyer di PS in Turchia ha commentato "I costi in salita e l’offerta locale limitata daranno un sostegno ai venditori. Alcuni mercati di prodotti finiti non sono molto promettenti e questo potrebbe quindi tenere gli aumenti sotto controllo".

In Asia i prezzi spot dello stirene sono ai massimi degli ultimi sei mesi, mentre il butadiene è aumentato di oltre $400/ton durante agosto. I prezzi spot dello stirene in Europa hanno raggiunto di recente i massimi degli ultimi cinque mesi. Il contratto del butadiene di settembre nella regione è stato siglato in rialzo di €25/ton ($30/ton) sul mese.
Prova Gratuita