Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Moody’s: attesa crescita meno forte nel settore delle costruzioni della Cina

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 25/05/2016 (13:53)
Secondo quanto riportato dai media, Moody’s si aspetta che il settore delle costruzione della Cina resti calmo, a causa della crescita meno forte dei guadagni quest’anno. Secondo Lu Chenyi, vicepresidente e Senior Analyst presso Moody’s, il settore delle costruzioni registrerà un aumento dei profitti a una cifra, simile a quello del 2% nel 2015, in calo rispetto all’8.7% nel 2014. I progetti non portati a termine e il numero elevato di ordini posticipati dalle imprese edili sono state citati come ragione per cui gli analisti si aspettano un rallentamento della crescita del settore delle costruzioni in Cina.

Sia le nuove costruzioni di edifici residenziali che quelle di edifici commerciali potrebbero diminuire nei prossimi 12-18 mesi, supportati dal rallentamento dell’economia, delle vendite ridotte di proprietà e dell’aumento del numero delle proprietà costruite ma invendute in città secondarie. Nonostante un aumento delle vendite di proprietà nel primo trimestre, l’aumento delle case non vendute ha portato i costruttori a non avviare nuovi progetti.

Moody’s crede che il governo continuerà ad investire nelle ferrovie, nelle autostrade e nell’espansione della rete stradale, per supportare la crescita economica e migliorare le connessioni interregionali e intra regionali.
Prova Gratuita
Login