Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Motiva inizia il processo di riavvio del cracker USA dopo il fermo impianto non programmato

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 11/12/2019 (18:05)
Motiva Enterprises, una società affiliata interamente controllata da Saudi Refining Inc., ha iniziato il processo di riavvio del suo cracker in Texas, USA, in seguito al fermo impianto non programmato del 25 novembre, la società ha affermato al Texas Commission on Environmental Quality.

La società aveva precedentemente siglato un accordo per acquisire il 100% delle partecipazioni di Flint Hills Resources e i suoi impianti chimici a Port Arthur, in Texas. Secondo l’accordo, la transazione è stata chiusa il 31 ottobre 2019.

Il cracker ha una capacità produttiva di 620,000 ton/anno di etilene e di 340,000 ton/anno di propilene.
Prova Gratuita
Login