Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Nazioni europee allentano provvisoriamente i lockdown per COVID-19

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 14/04/2020 (18:25)
Secondo i media, diversi paesi dell’UE hanno iniziato a revocare le restrizioni anche se in modo graduale poiché la diffusione del COVID-19 sembra stare rallentando in alcune parti d’Europa.

L’Italia , che ha il più alto numero di morti per coronavirus in Europa, ha permesso ad alcuni negozi non essenziali di riaprire a partire dal 14 aprile. Anche le attività forestali e la produzione del legname sono autorizzate a riprendere le attività. Tuttavia, le regioni più colpite del paese, come la Lombardia, hanno deciso di mantenere chiusi i negozi non essenziali. Inoltre, la maggior parte delle restrizioni del lockdonw sono state recentemente prorogate fino al 3 maggio e le fabbriche chiuse dal blocco non potranno riaprire.

In Spagna , il secondo paese più colpito in Europa, il governo ha allentato alcune misure messe in atto il 27 marzo. I media locali del paese hanno riferito che i lavoratori delle costruzioni, delle fabbriche e degli uffici sono stati autorizzati a tornare al lavoro dal 14 aprile.

Anche Austria , Repubblica Ceca e Danimarca hanno iniziato gradualmente ad allentare le restrizioni nel tentativo di rilanciare le attività industriali e al dettaglio.

In Austria, in lockdown dal 16 marzo, alcuni negozi non indispensabili posso riaprire. Il governo danese ha annunciato che le scuole riapriranno il 15 aprile, dopo una sospensione di tre settimane. La Repubblica Ceca ha recentemente alleggerito le restrizioni sui viaggi e ha consentito la riapertura di alcuni negozi non essenziali, dopo aver dichiarato lo stato di emergenza il 12 marzo.
Prova Gratuita
Login