Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Nuovo anno inizia con trend divergenti nei mercati di PE import e locale in Cina

di Thi Huong Nguyen - thihuongnguyen@chemorbis.com
  • 09/01/2024 (12:30)
Il trend rialzista dei mercati del PE di importazione in Cina è stato sostenuto all’inizio del nuovo anno 2024, indicando un aumento di tre settimane e i persistenti tentativi di recuperare margini da parte dei fornitori di importazione. D’altra parte, i prezzi domestici hanno subito qualche aggiustamento in ribasso poiché la mancanza di fattori positivi ha costretto i venditori a offrire sconti sulle trattative.

Import ulteriormente in rialzo per aumento costi; cautela ancora presente

Nella settimana terminata il 5 gennaio, i prezzi complessivi del PE di importazione si sono attestati in rialzo di $10-25/ton a $985-1040/ton per l’LDPE film, in rialzo di $10-20/ton a $920-990/ton per l’LLDPE film, e da stabili a in rialzo di $30/ton a $930-1020/ton per l’HDPE film, tutti su base CIF Cina, cash.

I dati ottenuti dal Price Index di ChemOrbis suggeriscono che i prezzi dei tre gradi principali di PE film hanno raggiunto i loro livelli massimi da metà ottobre 2023.

 China-PE

I costi in rialzo delle materie prime e dell’etilene, insieme all’aumento precipitoso dei tassi di nolo, hanno continuato ad aprire la strada ai venditori di importazione per testare i mercati con livelli più alti.

Un trader ha commentato, “I costi di produzione sono nuovamente aumentati a causa del rialzo del petrolio e delle materie prime”, mentre un trasformatore ha anche sottolineato, “I produttori ribadiscono che gli aumenti sono dovuti principalmente ai costi più elevati e all’aumento dei noli”.

I rialzi dei prezzi di importazione sono stati accettati dai buyer, secondo una fonte di un produttore sudcoreano che ha aumentato di $20-30/ton le offerte sui massimi dei range in Cina. Tuttavia, tra i buyer prevale ancora un atteggiamento cauto nei confronti del rialzo , con un trader con sede a Xinjiang che ha dichiarato, “I mercati di importazione rimangono in crescita, ma il sentimento del mercato resta cauto”.

Future in calo, scorte in aumento pesano sui mercati domestici

Il sentimento di mercato ha risentito dell’inarrestabile ribasso dei prezzi dei future, iniziato il 28 dicembre 2023. L’8 gennaio i future dell’LLDPE di maggio sul Dalian Commodity Exchange hanno registrato un calo cumulativo di CNY207/ton ($29/ton) durante le ultime sei chiusure in ribasso.

Al calo dei mercati dei future si è aggiunta la debolezza delle dinamiche tra domanda e offerta, che ha ridotto i prezzi spot del PE. La domanda complessiva è rimasta poco promettente poiché le aziende di derivati non sono disposte ad acquistare e anche i trader domestici hanno mostrato uno scarso interesse all’acquisto, secondo le fonti di mercato.

I player si aspettavano un aumento delle scorte domestiche durante le festività del Capodanno, ma le cifre attuali hanno superato significativamente le aspettative. Quando il mercato è rientrato dalle festività il 2 gennaio, le scorte combinate di poliolefine dei due principali produttori cinesi sono aumentate drasticamente di circa 230,000 ton rispetto all’ultimo giorno lavorativo del 2023, secondo le fonti di mercato. Al momento della pubblicazione il livello è aumentato ulteriormente di 40,000 ton, per essere riportato a 720,000 ton l’8 gennaio.

Opinioni divergenti sulla ripresa della domanda

I player del mercato hanno aspettative diverse per quanto riguarda la ripresa della domanda, soprattutto in vista della festività del Capodanno lunare. Si dice che i player si organizzeranno per fermare le attività per le vacanze prima degli anni precedenti, quindi alcuni si aspettano che la domanda pre-festiva si indebolisca ulteriormente.

D’altra parte, i player più ottimisti vedono una potenziale ripresa nei mercati del PE e nei settori dei derivati, con la speranza che venga passato qualche aumento. Due trader hanno dichiarato, “Con il nuovo anno la domanda potrebbe finalmente riprendersi dato che si possono osservare segnali di un vero e proprio rimbalzo in tutti i settori, dai polimeri ai prodotti finiti. I produttori sperano ancora che i trasformatori siano in grado di riflettere parte degli aumenti ai loro consumatori finali”.
Prova Gratuita
Login