Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

OCSE riduce stime per crescita economica

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 16/09/2015 (18:29)
Secondo quanto riportato dai media, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ha ridotto le stime per la crescita economica globale a causa del rallentamento della crescita economica della Cina, oltre che per l’incertezza nei mercati finanziari. Secondo l’OCSE, l’economia mondiale crescerà del 3% quest’anno, in calo rispetto alle stime precedenti del 3.1% a giugno.

Per quanto riguarda l’economia della Cina, l’OCSE si aspetta di vedere un tasso di crescita del 6.7% nel 2015 e del 6.5% nel 2016, rispetto al tasso di crescita del 7.4% nel 2014. L’OCSE ha inoltre riportato che la domanda debole dalla Cina derivante dal rallentamento della crescita economica e dai prezzi delle commodities in calo, ha già colpito alcuni mercati emergenti come il Brasile. Secondo l’organizzazione, l’economia del Brasile subirà una contrazione del 2.8% quest’anno rispetto alle stime precedenti del 2% a giugno.

Tuttavia, l’OCSE ha incrementato le stime di crescita economica dell’Eurozona dello 0.1% per il 2015 mentre ha ridotto le stime di crescita per il 2016 dell’1.9% rispetto al 2.1% di giugno.

Intanto, per quanto riguarda la decisione sui tassi della Federal Reserve degli USA (Fed’s), l’OCSE ha riferito che la banca dovrebbe aumentare gradualmente i tassi per non ostacolare la crescita economica globale.
Prova Gratuita
Login