Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

OPEC: in calo produzione di petrolio dai paesi non OPEC

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 16/04/2015 (17:50)
Secondo fonti dei media, l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) nella sua relazione mensile ha dichiarato che l’offerta di petrolio dai paesi che non appartengono all’OPEC diminuirà nel 2015, soprattutto nella seconda metà dell’anno.

Secondo l’OPEC, l’offerta di petrolio dai paesi extra OPEC crescerà di 680,000 barili al giorno (bpd) nel 2015, in calo rispetto alle previsioni precedenti di 850,000 bpd, a causa di un calo della produzione di petrolio dagli USA, derivata dal minor numero di impianti di trivellamento attivi. OPEC ha dichiarato che la produzione di petrolio dagli USA raggiungerà circa 13.65 milioni di bpd nel secondo trimestre del 2015, prima di iniziare a diminuire nella seconda metà dell’anno.

OPEC ha inoltre riportato che la produzione in Arabia Saudita, Iraq e Libia è notevolmente diminuita a marzo. La produzione di petrolio da questi paesi è aumentata di 810,000 bpd a circa 30.79 milioni di bpd a marzo.

OPEC ha lasciato stabili le previsioni di crescita della domanda globale di petrolio a 1.17 milioni di bpd per il 2015.
Prova Gratuita
Login