Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerta ampia spinge in calo prezzi spot dell'etilene in Asia

  • 04/09/2018 (11:00)
In Asia, i prezzi spot dell’etilene hanno mantenuto il loro trend ribassista questa settimana sulla scia dell’eccesso di offerta per la produzione ridotta di PE nella regione. Anche le allocazioni in crescita dai fornitori del Medio Oriente hanno avuto un ruolo nelle diminuzioni dei prezzi spot.

I dati del Price Wizard di ChemOrbis mostrano che la media settimanale dei prezzi spot dell’etilene su base CFR Estremo Oriente ha registrato una diminuzione complessiva di $55/ton sulle ultime due settimane, per toccare il livello minimo delle ultime tredici settimane. Questo ha cancellato gli aumenti registrati nelle tre settimane precedenti, come si può vedere dal grafico che segue.



I prezzi spot dell’etilene in Asia sembrano non aver risposto agli aumenti dei future del petrolio e della nafta nello stesso periodo. I valori spot della nafta su base CFR Giappone sono aumentati di circa $40/ton nelle ultime due settimane, secondo i dati del Price Wizard di ChemOrbis. Il calo dei prezzi spot dell’etilene sta sfidando il cauto rimbalzo del mercato del PE in Cina.

Anche se l’offerta ampia sta pesando sul mercato spot dell’etilene, alcuni player hanno spostato l’attenzione sulla stagione dei fermi impianto a ottobre e novembre, che dovrebbe causare una flessione della disponibilità dei carichi spot in Cina.

La società cinese di Shanghai SECCO Petrolchemical chiuderà il cracker da 1.2 milioni ton/anno per una manutenzione programmata a inizio ottobre. Il cracker dovrebbe restare inattivo per 50 giorni.

Il cracker da 1.1 milioni ton/anno della Fujian Refining and Petrochemical (FREP) a Fujian, Cina, andrà in manutenzione a fine novembre.
Prova Gratuita