Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerta in pronta consegna di PP, PVC e PE diminuisce in Turchia

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 09/12/2022 (12:17)
In Turchia, i player hanno segnalato tagli alle forniture dalle fonti di polimeri tradizionali negli ultimi due mesi. Ciò è in linea con le condizioni economiche sfavorevoli per la produzione di PP, PVC e PE e con l’outlook cupo della domanda per il 2023. Allo stesso modo, un’attività di rifornimento cauta da parte dei trader ha portato a scorte relativamente più basse nel mercato in pronta consegna per diversi prodotti.

Film HDPE – Prezzi Turchia locale – PP Rafia – PVC K67

Player: Scorte locali di PP e PVC diminuiscono

Questa settimana, i trader hanno segnalato una ridotta disponibilità per alcuni gradi di PP, in particolare l’iniezione. In alcuni casi, ciò ha stimolato un maggiore interesse di acquisto da parte dei consumatori. Un trader ha commentato, "Il recente rimbalzo del PVC ha avuto effetti collaterali sul mercato del PP, mentre i distributori hanno iniziato ad adottare una posizione rialzista, contando su offerte di importazione più o meno stabili questa settimana e su scorte in pronta consegna ridotte".

Un trader ha confermato la mancanza di nuovi carichi di PP da parte di alcuni produttori mediorientali ed europei, poiché quest’ultimi potrebbero aver precedentemente ridotto le scorte o mantenuto ridotti i loro tassi di utilizzo a causa di un outlook della domanda poco chiaro. "L’offerta non è stata così ampia come a novembre", ha spiegato.

Per quanto riguarda il PP omo, l’assenza di un produttore egiziano di PP, vale a dire EPP, ha sostenuto in una certa misura il mercato della fibra e ha aiutato i venditori a mantenere le offerte ai livelli attuali. Tuttavia, alcuni buyer di rafia hanno sostenuto, "Non abbiamo percepito una mancanza di offerta, semplicemente le scorte non tendono ad essere così alte verso la fine dell’anno".

Alcuni distributori hanno rivisto le loro offerte di PP omo e PPBC iniez. rispettivamente a $1300/ton e $1400-1450/ton IVA inclusa. Non sono state confermate molte trattative a questi livelli più alti al momento della pubblicazione.

Nel mercato del PVC, i prezzi locali di K67 sono aumentati di oltre $100/ton settimana dopo settimana in risposta a un rimbalzo nel mercato di importazione. In più, si è verificata la riduzione dell’offerta, poiché il recente rialzo ha spinto i distributori a ritirare o ad aumentare le offerte in base all’aumento dei costi dei carichi di importazione, nonché il panico negli acquisti tra i consumatori e i trader di PVC.

Netback scarsi non invogliano i venditori a offrire in Turchia

Oltre all’attività di rifornimento cauta dei trader a causa della domanda contenuta per la maggior parte del quarto trimestre, i player hanno sottolineato la riluttanza di alcuni venditori regolari di PP e PVC a indirizzare i loro materiali in Turchia. Questa riluttanza è derivata dal restringimento del premio della Turchia rispetto al mercato cinese di importazione di PP omo, mentre il mercato ha fornito netback di PVC scarsi rispetto all’Asia e all’Europa.

PE segnala stabilizzazione per maggior parte dei gradi, LDPE ancora sotto pressione

Il mercato locale dell’LDPE è sceso di $60/ton sulla settimana a $1400-1460/ton ex- warehouse Turchia, IVA inclusa, mentre l’HDPE e l’LLDPE sono diminuiti solo di $20/ton a $1450-1540/ton, con gli stessi termini.

Diversi player hanno spiegato, "I prezzi dell’LDPE sono rimasti sotto pressione a causa delle abbondanti scorte domestiche e dei ribassi costanti da parte di Petkim, mentre i cali hanno perso slancio per l’LLDPE e l’HDPE sulla scia della limitata offerta iraniana e domestica".

Nel mercato delle importazioni, diversi produttori di PE del Medio Oriente hanno confermato di avere esaurito il materiale per dicembre, date le loro allocazioni limitate e la domanda leggermente in rialzo da parte dei loro clienti. Un trasformatore ha dichiarato: "La pressione dei venditori statunitensi e russi non è stata così rigida come avevamo previsto in precedenza, poiché l’offerta non sembra ampia".

Occhi puntati sulla Cina mentre il paese si avvicina alla riapertura

Il sentimento è migliorato per il PP, il PVC e il PE rispetto alle settimane precedenti, con i cali dell’offerta che alimentano atteggiamenti rialzisti per il prossimo termine.

Ciononostante, i player indicano anche il complesso energetico che ha sfidato le notizie sull’obiettivo della Cina di allentare le restrizioni anti-Covid e la domanda di PE di importazione che è rimasta piatta nel Paese. Quindi, i buyer di resina vogliono valutare come si evolverà il processo di allentamento in Cina e come questo influenzerà i mercati globali che si dirigono verso il nuovo anno, con il perdurare della crisi economica e dei prezzi del petrolio al di sotto degli $80/bbl da un lato e la diminuzione della disponibilità in Turchia dall’altro.
Prova Gratuita
Login