Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerte PP, PE emergono in Turchia sotto il peso della fragilità economica

  • 07/09/2018 (11:43)
I player di poliolefine in Turchia hanno ricevuto le nuove offerte di importazione dai fornitori regolari per settembre, tra le diverse sfide economiche che stanno affrontando.

Anche se gli annunci iniziali di PP indicavano aumenti modesti su agosto, l’attività è stata limitata alle richieste, mettendo un freno ai tentativi di aumento finora. Intanto, l’attività di trading per il PE è stata riportata come più debole rispetto al PP, con richieste a rollover da parte di molti fornitori per il nuovo mese.

Un trasformatore ha commentato “Molti trasformatori di PE stanno acquistando le materie prime in dollari ma vendono i prodotti finiti in lire turche. Per questo motivo i fattori economici hanno superato le dinamiche di domanda e offerta in modo più visibile nel mercato del PE rispetto al PP, dove i trasformatori riescono a concentrarsi di più sulle vendite di esportazione”.

Nel mercato del PP, i venditori di origini saudite e indiane hanno applicato aumenti di $20-30/ton sul mese, indicando il fatto che i prezzi di PP erano già commercializzati alla pari con i livelli di importazione in Cina. Tuttavia le limitazioni della liquidità in corso, il cambio elevato USD/Lira turca e l’offerta regolare hanno evitato che i prezzi in aumento si trasformassero in transazioni.

Un buyer di PP di grandi dimensioni ha sottolineato “I venditori vogliono vendere su base cash mentre i buyer vogliono ottenere pagamenti posticipati a lungo termine. Questo minaccia ulteriormente l’attività di trading. La questione principale non è acquistare la materia prima, ma essere in grado di pagarla”.

Guardando al PE, le fonti del Medio Oriente hanno adottato una politica di prezzo stabile in Turchia, in linea con le attese diffuse già menzionate nella Plastics News di ChemOrbis Mercati PP, PE Turchia cercano direzione tra fattori contrastanti. “Abbiamo ricevuto offerte stabili da un produttore saudita. Non pensiamo però di acquistare a meno che non ci confermino gli ordini di prodotti finiti”, ha riportato un produttore di packaging.

Inoltre, sempre più player in Turchia si lamentano della riduzione dei prestiti dalle banche. Un trader ha affermato “Non ci aspettiamo che la domanda di polimeri si riprenda fino a che il sistema bancario non si normalizzerà”.

Oltre allo scenario economico confuso, i trend dei prezzi nei mercati di PP e PE in Cina non sono stati d’aiuto per i venditori turchi di recente. I mercati delle poliolefine di importazione dalla Cina sono rimasti sotto pressione per le valute locali deboli contro il dollaro e per le tensioni commerciali con gli USA. Inoltre, i livelli di offerta stanno crescendo e la domanda è cauta in Cina.

Intanto, i player hanno indicato la possibilità che l’offerta in Turchia diminuisca nel medio termine. Questo perché molti trader in Turchia sono stati cauti con il rifornimento di scorte a causa della scarsa fiducia nella domanda per i rischi persistenti legati alla valuta.

Un trader ha osservato “Se non fosse per lo scenario economico negativo, i mercati di PP e PE in Turchia vedrebbero un rimbalzo, considerando i calcoli teorici del netback basati sulla Cina. Tuttavia la Cina non ha seguito un trend rialzista questa settimana, mentre i produttori del Medio Oriente hanno rivisto i prezzi iniziali di settembre in calo a causa della domanda assente”.

Prova Gratuita