Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerte PVC europeo in Turchia ignorano costi in rialzo

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 10/05/2019 (10:42)
Il mercato è stato sotto pressione negli ultimi due mesi a causa della domanda scoraggiante nonostante i fattori stagionali. Le importazioni di PVC di marzo in Turchia sono diminuite del 29% sul mese precedente e di quasi il 33% anno su anno, secondo le Statistiche di importazione di ChemOrbis.

La svalutazione della lira turca contro il dollaro USA e le tensioni politiche hanno ostacolato ulteriormente le attività, nonostante le attese precedenti di un miglioramento della domanda dopo le elezioni locali di fine marzo.

Offerte PVC di maggio sfidano etilene in salita in Europa

Nella prima metà di aprile, i prezzi di PVC europei in Turchia sono rimasti stabili per l’offerta limitata e la domanda calma. Tuttavia, i prezzi sui massimi del mercato sono scomparsi durante aprile.

Per maggio, un paio di produttori europei di PVC hanno annunciato le loro offerte con leggeri sconti di $10-20/ton su aprile, prima che il contratto mensile dell’etilene chiudesse in rialzo di €30/ton ($34/ton). L’emergere di trattative di k67 inferiori alla soglia dei $900/ton CIF ha sorpreso i player nonostante il risultato in rialzo della chiusura del monomero in aumento.



Sentimento in crescita in Asia e USA rallenta diminuzioni

Intanto i player di PVC ritengono che i prezzi possano non perdere ulteriore terreno nel breve termine. “Il PVC americano ha già raggiunto il minimo mentre le limitazioni dell’offerta in Cina e la domanda migliorata in India hanno fatto crescere il sentimento in Asia. Di conseguenza, non ci aspettiamo forti cambiamenti per il PVC europeo”, hanno osservato i trader.

Export compensa business domestico di prodotti finiti debole

“L’ottimismo circa un miglioramento della domanda subito dopo le elezioni di marzo è svanito perché la domanda domestica di prodotti finiti è rallentata ancora. Tuttavia le nostre esportazioni non stanno andando male”, ha osservato un produttore di profili.

I trader hanno commentato “I venditori di PVC europeo non sembrano aver avuto un inizio brillante dopo le festività di Pasqua nel mercato locale. Sono più disposti a vendere i loro carichi in Turchia, almeno finché l’interesse all’acquisto non migliorerà nella loro regione in linea con le condizioni climatiche. Inoltre, le chiusure per manutenzione di alcuni impianti di PVC in Europa dovrebbero tenere il mercato piuttosto stabile”.

Giugno vedrà ripetizione delle elezioni, occhi sull’economia

La lira turca è scesa ai minimi degli ultimi sette mesi contro il dollaro USA all’inizio di maggio soprattutto a causa delle elezioni locali che verranno ripetute a Istanbul. Questo si riflette ovviamente sulla domanda, mentre il mercato del PVC potrebbe essere incoraggiato dai mercati globali.
Prova Gratuita