Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerte di PE indiano competitive in Cina, PE USA non ancora

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 27/10/2017 (13:36)
In Cina i player riportano che sono arrivate offerte di PE dall’India a livelli competitivi durante questa settimana nel mercato import, dove i prezzi hanno seguito un trend rialzista nelle ultime due settimane, con i prezzi di HDPE riportati relativamente più forti rispetto a quelli di LDPE e LLDPE a causa della minore disponibilità. Le offerte che sono emerse da parte indiana ai minimi del range settimanale sono ascrivibili alle nuove capacità di PE recentemente avviate in India.

Come era stato riportato da ChemOrbis nella Plastics News ‘Reliance (India) avvia nuovo impianto di PE’ il nuovo impianto indiano di Reliance Industries Limited ha iniziato a fine settembre la produzione commerciale al suo nuovo impianto con una linea swing di 550,000 ton/anno di HDPE/LLDPE e una unità di 400,000 ton/anno di LDPE.

“Il PE indiano viene già offerto a livelli competitivi mentre pensiamo che il PE americano comincerà ad essere più competitivo nella prima metà del 2018,” hanno sostenuto alcuni trader.

In Cina le offerte di PE indiano questa settimana sono state riportate a $1150-1160/ton per LLDPE film, a $1220-1240/ton per LDPE film e a $1200/ton per HDPE film, tutte su base CIF, cash. Le offerte del Medio Oriente, in confronto, si posizionano a $1180-1250/ton per LLDPE film, a $1240-1310/ton per LDPE film e a $1240-1300/ton per HDPE film, con gli stessi termini.

I player riportano pure che le offerte di PE dagli USA, dove diversi produttori hanno pure avviato nuove capacità quest’anno, sono già presenti nel mercato sebbene per quantitativi limitati.

Come riportato da ChemOrbis nella Plastics News ‘Dow avvia ELITE, nuove unità di PE ed etilene in Texas’ e ‘ExxonMobil avvia nuova unità di PE in Texas’, DowDuPont Materials Science ha avviato il suo nuovo impianto integrato di etilene da 1.5 milioni di ton/anno e ha migliorato la sua unità produttiva di PE da 400,000 ton/anno a Freeport in Texas a settembre mentre ExxonMobil ha pure avviato il primo dei suoi due impianti di PE situati a Mont Belvieu in Texas ciascuno con capacità di 650,000 ton/anno di PE.

Sebbene i recenti livelli dei carichi dagli USA non siano ancora così competitivi come il materiale indiano, ci si aspetta che la presenza del materiale USA aumenti nel mercato della Cina nei mesi seguenti in linea con le attività usuali di destoccaggio di fine anno.

Un trasformatore che ha ricevuto offerte di LLDPE film e HDPE blow moulding USA a $1210/ton CIF, ha commentato, “Il PE USA è già arrivato in Cina ma in volumi limitati. Ora il numero dei carichi USA sta gradualmente aumentando mentre i prezzi non sono ancora abbastanza competitivi. Comunque ci hanno informato che da marzo 2018 le forniture verso la Cina dagli USA saranno sicuramente aumentate.”

Un trader di Ningbo ha commentato, “Abbiamo notato che un trader ha iniziato a vendere volumi limitati di PE statunitense in Cina e perciò verso fine anno potremmo vedere prezzi più competitivi.”

Un trader di Shanghai ha detto, “Le nuove capacità di India, USA e Corea del Sud sono partite e saranno a pieno regime verso fine anno. Inoltre gli USA stanno ancora recuperando dagli effetti dell’uragano Harvey. Considerando tutti questi fattori pensiamo che il mercato possa cambiare direzione e indebolirsi a novembre o appena dopo.”
Prova Gratuita
Login