Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Offerte iniziali PE di giugno emergono con aumenti a tre cifre in Europa

  • 06/06/2018 (10:45)
In Europa, i fornitori di PE hanno annunciato le offerte di giugno con aumenti per lo più superiori all’incremento del monomero di €63/ton, in linea con le attese. Anche se la pressione rialzista sui prezzi di LDPE e LLDPE, di recente i minimi degli ultimi tre anni, è stata più visibile, la disponibilità più ampia di questi prodotti è stato un ostacolo a tentativi di aumento più forti.

Un produttore del nord Europa ha quindi annunciato le offerte iniziali di PE per giugno con aumenti fino a €100/ton, mentre i venditori del canale della distribuzione hanno iniziato a offrire aumenti per lo più di €70-80/ton.

I venditori sono ora in attesa della reazione del mercato, che al momento non è stata soddisfacente. Un distributore di grandi dimensioni ha osservato "Lo stato della domanda determinerà se i forti aumenti passeranno o meno sulle trattative di giugno".

Anche se le intenzioni di recupero dei margini da parte dei venditori sono supportate dai costi in aumento delle materie prime, le condizioni prevalenti del mercato non sono considerate tali da permettere loro di ottenere le richieste di aumento iniziali. Un venditore che ha iniziato a offrire con aumenti di €80/ton per tutti i gradi di PE ha ammesso "La domanda è ancora debole e gli aumenti più forti potrebbero non funzionare".

I buyer della regione non sembrano avere fretta di acquistare perché si aspettano offerte più competitive durante il mese. In Italia, un distributore ha osservato "Considerando la domanda debole e la disponibilità ampia in corso, le trattative di giugno potrebbero essere chiuse con aumenti di €30-40/ton invece degli iniziali €80/ton".
Prova Gratuita