Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Outlook PVC europeo sotto discussione in vista delle festività

  • 28/11/2017 (11:24)
In Europa, i player hanno iniziato a esprimere le loro aspettative per dicembre, citando il rallentamento del mercato a causa del mese corto per le festività di Natale e il prossimo contratto dell’etilene.

Le aspettative sono per lo più focalizzate su un trend ribassista per il PVC nonostante il rialzo dei costi della nafta e del petrolio, i quali potrebbero supportare leggeri aumenti nel contratto mensile del monomero.

A causa della buona offerta di importazione oltre ai livelli di disponibilità confortevoli in Europa e della debole domanda per l’esportazione, i venditori di PVC stanno affrontando un’offerta ampia nel mercato in vista del periodo delle festività. Di conseguenza, i player credono per lo più che i prezzi del PVC potrebbero registrare delle diminuzioni il prossimo mese a prescindere dal prossimo contratto dell’etilene.

Un distributore che offre materiale dall’Est Europa ha riportato, “Ci aspettiamo diminuzioni di €10-20/ton nei prezzi del PVC per dicembre, anche se il contratto dell’etilene chiuderà in rialzo poiché la domanda sarà 50% inferiore del solito”.

Da parte dei buyer, idee simili sono state espresse dai trasformatori a causa della debolezza del mercato finale verso la fine dell’anno. Un produttore di profili in Belgio ha detto, “Ci aspettiamo piccoli ribassi nei prezzi del PVC anche se il petrolio e la nafta sono in rialzo”.

Oltre all’ampia offerta locale, i buyer potrebbero preferire il mercato di importazione a causa del cambio favorevole e dei prezzi competitivi per materiale dagli Stati Uniti. In Italia, il k67 dagli Stati Uniti è stato offerto su base DDP ampiamente al di sotto del range locale mentre la stessa origine è stata venduta €40/ton inferiore al range locale su base DDP Paesi Bassi.

Tuttavia, ci sono altri che si aspettano una stabilità se il contratto dell’etilene fosse siglato in rialzo. Un produttore del Nord Europa ha già detto che manterranno il loro prezzi di dicembre invariati se il contratto siglerà in rialzo di €15/ton.

Un compoundatore italiano, che ha concluso le sue trattative da rollover a in calo di €10/ton, ha detto, “Per quanto riguarda dicembre, ci aspettiamo un trend stabile poiché la nafta e il petrolio sono in rialzo e il contratto dell’etilene potrebbe essere siglato a rollover poiché i prezzi del monomero sono già alti”.
Prova Gratuita