Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PE dagli USA causa controfferte in calo, offerte su nuovi minimi nei mercati globali

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 04/05/2020 (11:30)
La maggiore parte dei mercati di PE hanno mantenuto un trend ribassista ad aprile. Questa non è stata solo una risposta alla domanda colpita dal virus nei maggiori mercati, compresi Sudest Asiatico, Europa, Turchia, USA e Africa, ma anche alla straordinaria volatilità del complesso energetico e dei mercati delle materie prime derivate.

La Cina ha goduto di un rimbalzo nella prima metà di aprile grazie alla domanda in crescita dopo la ripresa delle attività a seguito di due mesi di lockdown, prima che i prezzi vedessero delle revisioni in ribasso. I prezzi di PE nel paese hanno chiuso aprile in rialzo a causa delle scorte domestiche in calo per i fermi impianto e per gli aumenti sul Dalian Exchange Commodity.

Offerte CIF SEA/Turchia crollate fino a $160/ton da marzo

Secondo la Fotografia di Prodotto che segue, le offerte di PE dagli USA per il Sudest Asiatico e la Turchia sono crollate fino a circa il 20% ($160/ton) sui minimi, a seconda del grado, nel periodo compreso tra marzo e aprile.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.



Le offerte sono scese sotto i $700/ton CFR Turchia/SEA per LLDPE e HDPE film a fine aprile. L’impatto distruttivo del COVID-19 e i prezzi ai minimi storici del petrolio hanno ostacolato l’interesse all’acquisto, soprattutto per i carichi di lunga distanza, in entrambi i mercati.

“Ci hanno offerto prezzi competitive dagli USA a $680-690/ton per i carichi con spedizione a fine maggio/giugno, Anche se sono interessanti, la graduale riapertura dei mercati dell’export europei e le sfide dell’economia hanno fatto sì che i buyer restassero cauti”, ha affermato un trasformatore in Turchia.


Intanto, i player in Sudest Asiatico e in Turchia hanno guardato alla Cina per eventuali segnali di un trend rialzista per il breve termine. La seconda economia mondiale rientrerà dalla pausa per la Festa dei Lavoratori questa settimana.

LDPE film sotto gli $800/ton, LLDPE tocca i $690/ton in Egitto

L’Attività è rimasta ferma in Egitto a causa del coprifuoco dovuto al coronavirus in atto dal 25 marzo, mentre il mese di digiuno del Ramadan per i musulmani si aggiunge allo scarso interesse all’acquisto.

*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.


In risposta allo scarso interesse all’acquisto da parte dei buyer egiziani, l’LDPE e LLDPE film dall’America sono scesi sotto gli $800/ton e i $700/ton CIF Egitto, rispettivamente, nell’ultima settimana di aprile. Un buyer ha osservato “Abbiamo ricevuto le offerte di LDPE dagli USA a $770-780/ton”.

Anche i prezzi di LLDPE e HDPE film sono scesi sotto la soglia degli $800/ton in Sudafrica nella seconda metà di aprile, mentre sono inferiori di $70-80/ton rispetto alle offerte dall’Arabia Saudita.

Offerte competitive di HDPE iniez. e LLDPE dagli USA emergono in Italia

I player in Italia hanno riportato offerte dall’America per HDPE iniezione, LLDPE c4 film, mLLDPE C6, MDPE film. Queste offerte su base DDP sono inferiori di €50-60/ton rispetto ai minimi dei mercati spot.

Un agente di un produttore USA ha commentato “L’LDPE potrebbe vedere un’erosione minore rispetto agli altri gradi di PE per l’offerta limitata relativamente limitata di importazioni per questo prodotto”.

I mercati del PE europeo si preparano a una nuova serie di cali a maggio, sulla base del contratto dell’etilene in calo
Offerte PE dagli USA pesano sui produttori del MO per maggio

Secondo un’opinione comune, i produttori USA hanno cercato di compensare i termini di consegna non favorevoli offrendo prezzi competitivi.

“Le spedizioni di materiale USA richiedono fino a un mese, quindi siamo in attesa che altri fornitori del Medio Oriente rivelino i prezzi”, ha commentato un trader in Egitto. Un produttore saudita aveva applicato un rollover nel mercato dell’import, ma ha trovato la resistenza dei buyer.

Le offerte di LDPE dal Medio Oriente dovrebbero scendere sotto gli $800/ton in queste circostanze, secondo i buyer egiziani. La pressione si fa sentire in Medio Oriente, considerando che il PE dagli USA è stato commercializzato di recente in calo di $40-60/ton rispetto ai carichi sauditi in Libano.

Alcuni produttori del Medio Oriente hanno già espresso idee di vendita in calo per la Turchia la scorsa settimana. I buyer si aspettano di ricevere offerte in calo di circa $50/ton dai fornitori della regione, almeno all’inizio. “I fornitori regionali saranno sotto pressione per le offerte competitive dall’America”, hanno osservato i trader.


Tuttavia, il lungo termine è in discussione perché alcuni player stanno pensando, anche se con cautela, che maggio potrebbe essere l’ultimo mese di diminuzioni. “Questo dipenderà dall’eventualità o meno che la Cina mantenga un trend rialzista dopo la pausa del 1° maggio e che i prezzi del petrolio restino in aumento a maggio, considerati i tagli alla produzione”, ha sottolineato un player.