Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PE dagli USA si stabilizza in Turchia e SEA, buyer scettici

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 13/12/2019 (13:15)
Il PE americano ha iniziato a dare segni di stabilizzazione nei mercati globali dopo le forti diminuzioni viste nell’ultime trimestre del 2019. Ora i venditori sembrano riluttanti a voler concedere ulteriori sconti, dopo aver in parte abbassato la pressione dalle scorte per dicembre.

Tuttavia, i buyer sono cauti verso il tentativo dei venditori di frenare il trend ribassista, indicando il prossimo avvio di altri impianti oltre alle capacità esistenti negli USA. L’avvicinarsi delle festività del Natale e del Capodanno cinese potrebbe mantenere le attività globali moderate, secondo quanto osservato dai buyer.



*Clicca con il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.

Scompaiono in Turchia voci di HDPE e LLDPE dagli USA inferiori a $750/ton CFR

Nella prima metà di dicembre, i prezzi di LLDPE e HDPE dagli USA in Turchia hanno toccato il livello più basso da quando hanno iniziato a essere offerti regolarmente in Turchia nella seconda metà del 2018. Le capacità crescenti negli USA e la guerra commerciale tra USA e Cina hanno portato a una crescita dell’offerta di PE dagli USA nei maggiori mercati, compresa Turchia, Europa e Sudest Asiatico e hanno fatto diminuire i prezzi ai minimi degli ultimi dieci anni in queste regioni.

L’HDPE film, b/m, iniez. e i prezzi di LLDPE c4 film in Turchia hanno registrato diminuzioni complessive di circa il 30% da maggio a dicembre, con il 6% di questi cali registrati solo nell’ultimo mese.

Questa settimana, i prezzi di PE dagli USA hanno seguito per lo più un trend stabile, intanto, perché i trader sono rimasti fermi sui loro livelli di offerta. “Il nostro fornitore ha abbassato le scorte di dicembre e ha già iniziato a offrire le spedizioni di gennaio a prezzi in leggero rialzo”, ha riportato un agente di un produttore USA.

Un trasformatore di PE ha poi affermato “I trader non sono molto disposti ad abbassare le offerte sulla base della minore pressione dalle scorte. Ci è stato detto che un grande produttore è già sold out per dicembre e sta gestendo le consegne prima delle vacanze di Natale”.

Non molto tempo fa erano emerse voci secondo cui l’LLDPE e l’HDPE americani fossero scesi sotto la soglia dei $750/ton CFR Turchia, dazio del 6.5%. Tuttavia, queste voci sono scomparse di recente. Un player ha osservato “Il livello di $750/ton è diventato scarso negli ultimi giorni perché i prezzi più aggressivi non sono più validi per le nuove spedizioni. Abbiamo sentito prezzi attorno ai $760-770/ton”.

Buyer turchi accolgono tentativi di aumento con scetticismo

Tuttavia, i buyer hanno accolto i tentativi dei venditori di frenare le diminuzioni con cautela. Sostengono infatti che le ampie capacità e il prossimo avvio di nuovi impianti negli USA continueranno a pesare sul sentimento, a meno che la domanda non cresca sensibilmente in Turchia.

Un trader ha poi osservato “I recenti tentativi di aumento delle fonti USA possono essere interpretate come una correzione in rialzo, più che un rimbalzo”.

Player nel SEA riportano tentativi di leggeri aumenti su PE

Uno scenario simile è stato registrato anche nel Sudest Asiatico, dove i prezzi di PE dagli USA sono rimasti stabili sulla scorsa settimana. I player nella regione hanno riportato tentativi di aumento di $10-20/ton per i carichi di Medio Oriente e America, sulla scia dello scarso interesse all’acquisto.

Un produttore di packaging in Vietnam ha affermato “Non crediamo sia possibile un aumento perché l’attività è debole in questi giorni e la maggior parte dei buyer limita gli acquisti per l’economia fragile”.

Un trader in Malesia ha commentato “I prezzi di mLLDPE dagli USA sono aumentati di $10/ton, mentre la nostra controfferta a $750/ton è stata rifiutata. Tuttavia, le offerte di HDPE e LLDPE sono rimaste stabili sulla settimana. Il mercato potrebbe non crescere nel caso in cui l’offerta continui a eccedere rispetto alla domanda, viste le imminenti festività”.

Secondo i dati di ChemOrbis, le offerte di PE dagli USA nel Sudest Asiatico sono diminuite del 4-8% ($25-65/ton nelle ultime quattro settimane, a seconda del prodotto, mentre le diminuzioni complessive sono diminuite del 27% da maggio 2019.
Prova Gratuita
Login