Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PE resta al rialzo per import ridotti e aumenti etilene

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 02/02/2017 (18:09)
Il mercato europeo del PE si prepara a registrare un nuovo giro di aumenti a febbraio, supportato dalla riduzione dell’offerta e dal rialzo dell’etilene, con alcuni venditori che annunciano le offerte di febbraio con aumenti in linea con il monomero. Tuttavia, sono emerse alcune idee di vendita leggermente superiori all’aumento dell’etilene. I contratti dell’etilene di febbraio sono stati siglati in rialzo di €35/ton a €1020/ton FD NWE.

Un distributore in Germania ha riportato che il suo fornitore nord europeo parla di aumenti di circa €60/ton sui prezzi del PE di febbraio, ma considera tali rialzi troppo forti. Il venditore ha spiegato “Le dinamiche del mercato avranno un ruolo fondamentale nel determinare l’ammontare dell’aumento”.

Un produttore sud europeo ha annunciato le offerte per i contratti di febbraio con aumenti di €35/ton dal mese scorso, commentando “Il prezzo del contratto dell’etilene ha raggiunto il livello più alto da agosto 2015. Il mercato è bilanciato con una domanda tranquilla e offerta sufficiente per le necessità dei buyer. Inoltre, i quantitativi d’importazione sono diminuiti”.

Un rivenditore in Svizzera ha commentato “I fornitori iraniani preferiscono vendere in altri mercati globali come l’Asia piuttosto che in Europa in quanto possono ottenere margini più forti”.

E’ atteso un miglioramento della domanda a febbraio in quanto alcuni player pensano che le scorte dei trasformatori non siano alte per via delle attività di destoccaggio nell’ultimo trimestre del 2016, e ciò potrebbe supportare le richieste di aumento dei venditori. Inoltre, ultimamente i buyer hanno limitato gli acquisti alle loro ristrette necessità.

Un trasformatore italiano ha riportato di aver adottato una politica di limitazione degli acquisti, citando la debole domanda di prodotto finito. Il buyer ha aggiunto “Abbiamo deciso di utilizzare le nostre scorte esistenti a gennaio poiché i nostri clienti non hanno volute pagare gli aumenti di gennaio”.

Un buyer nei Paesi Bassi ha riportato “Uno dei nostril fornitori aveva chiuso gli ordini di LLDPE già nella seconda settimana di gennaio e l’offerta sarà scarsa anche a febbraio. Il nostro fornitore sta pianificando di richiedere aumenti consistenti sull’LLDPE”.

In Italia, i prezzi del PE sono riportati a €1270-1340/ton per LDPE, a €1180-1230/ton per LLDPE e a €1210-1300/ton per HDPE film e b/m, FD, pagamento a 60 giorni. In nord Europa, i prezzi del PE sono a €1270-1350/ton per LDPE, a €1180-1250/ton per LLDPE, a €1220-1300/ton per HDPE film e b/m e a €1200-1300/ton per HDPE iniezione, FD, pagamento a 60 giorni.
Prova Gratuita
Login