Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PP Europa, fermi impianto in corso porteranno ad aumenti ad aprile?

  • 22/03/2018 (12:12)
In Europa, molti venditori di PP che inizialmente avevano annunciato le offerte di marzo a rollover nonostante il contratto del propilene in calo di €23/ton hanno spostato l’attenzione sulle interruzioni alla produzione in corso nella regione. Tuttavia i tentativi di mantenere i prezzi stabili non hanno avuto successo poiché il mercato non ha il supporto da parte dei costi e della domanda da inizio marzo.

I buyer sono riusciti a ottenere diminuzioni fino a €20-30/ton sulle trattative di PP di marzo. In Francia un distributore ha affermato "I prezzi spot del propilene non hanno registrato grandi variazioni da fine febbraio, mentre la domanda resta insoddisfacente. Abbiamo quindi concesso delle diminuzioni fino a €30/ton sulle trattative chiuse, anche se inizialmente avevamo richiesto dei rollover o diminuzioni di soli €10/ton a causa delle nostre quote limitate".

Nonostante l’offerta limitata da parte dei maggiori fornitori europei, i buyer sono riusciti a coprire le loro necessità senza grandi difficoltà, secondo quanto evidenziato dai player. Alcuni hanno osservato "Questo potrebbe derivare dalla precedente attività di pre-buying da parte dei buyer". Un trasformatore in Belgio ha commentato "È stato difficile ottenere quote extra all’inizio, tuttavia siamo riusciti ad ottenerle in seguito".

I player stanno ora valutando in che modo i fermi impianto nella regione influiranno sull’outlook futuro del PP in vista delle prossime festività. Le prime attese per aprile indicano un trend da stabile a in leggero calo, considerando che aprile sarà un mese corto in termini di giorni lavorativi a causa di alcune festività.

Un compoundatore in Italia ha osservato "Per quanto riguarda aprile, il mese sarà più corto e la domanda sarà inferiore del 20% rispetto alla normalità. Ci aspettiamo quindi leggere diminuzioni di €10/ton".

Tuttavia le limitazioni all’offerta dovrebbero restare in atto a causa dei fermi impianto tra aprile e maggio. Inoltre, molti player concordano sul fatto che il prossimo contratto del propilene potrebbe chiudere a rollover poiché i prezzi spot hanno seguito un trend per lo più stabile da fine febbraio.

Un distributore in Germania ha affermato "Abbiamo venduto le nostre allocazioni limitate per marzo con leggere diminuzioni, mentre il nostro fornitore potrebbe allocare meno volumi ad aprile a causa di un fermo impianto programmato". Un altro distributore in Francia ha riportato che il suo fornitore potrebbe avere una disponibilità limitata nelle prossime settimane a seguito di un fermo impianto programmato.
Prova Gratuita