Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PP, PE Turchia recuperano premio su Cina, ma LDPE non sta al passo

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 02/10/2020 (10:53)
Le poliolefine in Turchia hanno preservato il trend rialzista con l’inizio di ottobre. Gli obiettivi di aumento dei prezzi contano sulla pressione delle scorte basse dei fornitori del Medio Oriente più che sul sentimento di acquisto brillante. Tuttavia, l’LDPE sembra non aver seguito il cauto aumento.

Poliolefine offrono netback negativi a fine agosto

I mercati di PP e PE di importazione hanno iniziato a essere commercializzati alla pari o al di sotto della Cina a fine agosto/inizio settembre a seconda del grado. La Turchia è rimasta indietro rispetto ai rapidi aumenti causati dall’offerta corta e dalla domanda buona in Cina, soprattutto per l’LDPE.

Numerose offerte europee esenti da dazio sono emerse in Turchia per la domanda debole nella regione, fornendo delle opzioni competitive per PP homo fibra, LDPE e HDPE durante settembre.

Turchia non proficua vede calo di volume dal MO

La Turchia non è stata una destinazione interessante per i venditori dalla seconda metà di agosto, fatta eccezione per qualche aumento. I fornitori hanno aumentato le offerte o espresso idee di vendita in rialzo anche per ottobre, senza avere pressione dalle scorte grazie alle buone vendite fatte in Cina in precedenza.

Secondo la media settimanale dei dati di ChemOrbis, il mercato del PP rafia di importazione in Turchia ha un premio di $52/ton sulla Cina, dopo essere stato commercializzato alla pari o poco al di sotto del mercato da metà agosto.

Le offerte di PP rafia e fibra dal Medio Oriente sono state espresse rispettivamente a $970-980/ton e a $1030/ton CIF Turchia, dazio del 6.5%, ma le discussioni sui prezzi sono state scarse.



Allo stesso modo, i produttori di PE hanno cercato aumenti di $30-50/ton per ottobre questa settimana. La reazione dei buyer è stata tiepida tuttavia a causa delle festività in Cina e della lira turca volatile. Secondo i dati di ChemOrbis, il mercato dell’LLDPE c4 film di importazione in Turchia ha superato di $25/ton la Cina, mentre l’HDPE film ha un premio di $40/ton sulla base della media settimanale.

“Tutti gli occhi sono rivolti agli annunci imminenti dei maggiori fornitori del Medio Oriente. Anche se i prezzi sono aumentati, i buyer non sono entusiasti di acquistare oltre le loro necessità, citando l’outlook incerto post-festività in Cina”, ha osservato un player del mercato in Turchia.

I player sono curiosi di sapere se le offerte europee continueranno ad arrivare in Turchia, ora che i contratti delle olefine sono stati chiusi in calo nella regione.



Venditori: LDPE non riesce a crescere

I prezzi di LDPE hanno visto dei massimi senza precedenti in Cina di recente sulla scia dell’offerta sempre più corta dall’Iran, della domanda robusta per il miglioramento dell’economia e dei prezzi del petrolio in salita.

Anche se i prezzi in Turchia hanno in parte reagito, i prezzi dal Medio Oriente non hanno tenuto il passo con il rialzo in Cina. Sono rimasti ben al di sotto della soglia attesa dei $1100/ton CIF Turchia. I dati di ChemOrbis suggeriscono che l’LDPE di importazione in Turchia è commercializzato alla pari dei livelli in Cina.

Mercato import Cina in calo in vista delle ferie

Nel frattempo, i prezzi di PP e PE hanno visto una diminuzione in Cina, altro fattore che ha aiutato la Turchia a recuperare parte del premio. Alcuni cali sul Dalian Commodity Exchange (DCE), la risoluzione delle limitazioni all’offerta e la domanda in calo in vista della festività nazionale dal 1° all’8 ottobre hanno pesato sui prezzi delle poliolefine nel paese.

Questo ha anche tenuto i buyer fuori dal mercato in Turchia. Un trasformatore ha affermato, “Il mercato cinese potrebbe essere affievolito dall’eccesso di offerta dopo le ferie. Questo probabilmente limiterebbe aumenti maggiori in Turchia”.

Commenti su embargo virtuale da Arabia Saudita

Gli echi di un embargo informale da parte dell’Arabia Saudita sui prodotti della Turchia erano all’ordine del giorno questa settimana, nonostante la questione non abbia interessato direttamente i mercati dei polimeri finora. Secondo alcune notizie, l’Arabia Saudita ha emesso un embargo virtuale sui prodotti della Turchia all’inizio di ottobre. Questo ha causato nervosismo tra alcuni player che pensano che le industrie tessili e dei tappeti, per le quali la regione meridionale della Turchia rappresenta un centro, possano essere offuscate dalla situazione.
"Se il problema persiste, potrebbero essere interessate anche le importazioni di polimeri della Turchia dall’Arabia Saudita. Tuttavia, per ora nulla è chiaro”, ha affermato un player. I player sperano che le autorità trovino una soluzione per sostenere il commercio bilaterale.
Prova Gratuita
Login