Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PP, PE e PVC resteranno in aumento in Asia dopo le festività?

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 23/01/2020 (12:17)
Mentre i player di polimeri di Cina e Sudest Asiatico sono fuori dal mercato per la lunga pausa festiva del Capodanno cinese, sono state espresse le attese per il periodo post-festivo negli ultimi giorni di trading.

I prezzi di PP, PE e PVC di importazione nel Sudest Asiatico hanno seguito un trend rialzista dallo scorso mese, poiché l’offerta ridotta ha contribuito a migliorare il sentimento del mercato. In Cina, i prezzi di PE e PVC di importazione hanno visto degli aumenti, tuttavia il PP non ha seguito questo trend. I player stanno discutendo dei fattori che contribuiranno o ostacoleranno la posizione dei fornitori dopo le festività.

Fermi impianto programmati fanno aumentare prezzi delle poliolefine

Nel primo trimestre dell’anno, diversi impianti di PP e PE saranno chiusi per manutenzione sia in Asia che nel Medio Oriente. Questo è stato il fattore principale che ha incoraggiato i fornitori ad adottare un atteggiamento rialzista a inizio gennaio. Nonostante la calma del periodo prefestivo, hanno applicato degli aumenti consecutivi alle loro offerte, soprattutto sul PE, nella maggior parte dei mercati asiatici.

“I venditori dovrebbero mantenere un atteggiamento rialzista a febbraio a causa delle limitazioni sull’offerta”, hanno osservato alcuni player.

SEA inizia a ricevere offerte di PP, PE per febbraio

Questa settimana, un produttore di PE del Medio Oriente ha annunciato aumenti di $10-20/ton sulle offerte di febbraio per il Sudest Asiatico, seguito da un produttore regionale che ha applicato aumenti più visibili di $60-80/ton sui prezzi di PP e PE di febbraio per l’Indonesia.

“Le offerte di febbraio sono in aumento grazie all’offerta ridotta. Tuttavia, non siamo sicuri che la domanda sia abbastanza forte da assorbire ulteriori aumenti, considerando che le prossime nuove capacità nella regione potrebbero pesare sul sentimento nel breve termine. I prezzi potrebbero restare ampiamente stabili nelle prime due settimane dopo la pausa festiva”, ha osservato un trader della regione.

Oltre alle nuove capacità di PP e PE, il mercato del PE di importazione della regione continuerà a far fronte alla pressione dai carichi competitivi dagli USA, poiché la Cina non revocherà i dazi su LLDPE e HDPE dagli USA, secondo la fase uno dell’accordo.

“I player sono preoccupati che i prezzi di HDPE possano tornare a essere deboli a causa dell’offerta elevata dagli USA e della domanda in calo per il divieto dei sacchetti monouso in HDPE”, ha aggiunto il trader.

Mercato PE Cina vede aumenti dovuti all’offerta, PP resta debole

Il mercato del PE di importazione in Cina ha visto una spinta in rialzo per l’offerta corta dal Medio Oriente, registrando aumenti di prezzo dal rimbalzo di dicembre, dopo aver toccato i minimi degli ultimi undici anni. Il PP, al contrario, è rimasto ampiamente stabile o in calo poiché le nuove capacità domestiche hanno limitato la domanda.

Un venditore ha affermato “L’offerta locale di poliolefine aumenterà durante le ferie perché i produttori domestici continueranno la loro produzione. Inoltre, i future di PP e PE sul Dalian commodity Exchange sono stati più deboli per il recente calo nel mercato del petrolio. Ci aspettiamo che i prezzi seguano un trend stabile o in calo dopo le festività per la combinazione di diversi fattori quali la crescita dell’offerta, la domanda limitata e i future in calo del petrolio”.

Intanto, il rallentamento della crescita dell’economia cinese getta un’ombra sulle attese post-festive in tutti i mercati dei polimeri.
PVC asiatico ai massimi degli ultimi 4 mesi prima della pausa

I mercati asiatici di PVC stanno per iniziare il periodo di ferie con un trend rialzista, come indicato dai dati del Price Index di ChemOrbis che mostrano che le medie settimanali dei prezzi su base CIF Cina/SEA sono sui massimi degli ultimi quattro mesi.

I prezzi sono in aumento dallo scorso mese, in linea con gli annunci in rialzo di un produttore di Taiwan per gennaio e febbraio, seguiti dagli annunci di altri fornitori in Asia.

La maggior parte dei player ritiene che l’offerta più corta a causa dei fermi impianto supporterà i prezzi di PVC dopo le festività.

La società indonesiana Asahimas ha in programma la chiusura di tre unità di VCM a Cilegon da metà gennaio a inizio marzo, che porterà a un calo di PVC per la materia prima ridotta. Il produttore giapponese Taiyo Vinyl ha in programma la chiusura dell’unità di PVC a Yokkaichi a inizio marzo per una manutenzione. Ulteriore supporto potrebbe arrivare dai tassi di utilizzo ridotti dai produttori di Taiwan che celebreranno il Capodanno cinese dal 24 al 29 gennaio.

Prova Gratuita
Login