Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PS europeo ai minimi degli ultimi due mesi per costi e domanda in calo

  • 19/07/2018 (10:40)
In Europa, i venditori di PS hanno dovuto applicare diminuzioni maggiori rispetto ai ribassi di €30-40/ton inizialmente annunciati, allo scopo di migliorare le vendite. Secondo i player, il fatto che la domanda sia rimasta inferiore alle attese per l’offerta ampia e i prezzi in calo dello stirene ha rafforzato i buyer in fase di negoziazione.

Il mercato europeo dello stirene ha seguito un trend per lo più ribassista da metà giugno e i prezzi spot medi settimanali di recente hanno raggiunto i livelli minimi registrati dall’inizio del 2018, secondo il Price Wizard di ChemOrbis.

Questo, oltre alla pressione dalle vendite sui venditori in vista delle ferie estive, ha portato a delle diminuzioni fino a €70/ton sui prezzi di PS questa settimana. Un player ha affermato che i prezzi di PS in Europa sono tornati ai livelli di maggio, cancellando quindi gli aumenti di giugno.

Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, i prezzi spot medi settimanali di GPPS su base FD NWE hanno raggiunto di recente i minimi degli ultimi due mesi, mentre l’HIPS è sceso ai minimi dalla fine di maggio.



Un estrusore in Italia ha riportato di aver ricevuto offerte per PS dal sud Europa in calo di €50/ton su giugno. Ha poi affermato "Abbiamo saltato gli acquisti perché ci aspettiamo nuove diminuzioni verso la fine del mese".

Diversi player concordando sul fatto che i buyer non siano disposti a rifornire le scorte in vista delle ferie estive. Alcuni di loro hanno osservato "Per agosto, ci aspettiamo ulteriori diminuzioni di €20-40/ton per il mancato supporto da parte della domanda, anche se dipenderà dalla prossima chiusura del monomero".
Prova Gratuita