Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PVC Europa scende vicino alla soglia dei €700

di Manolya Tufan - mtufan@chemorbis.com
  • 16/04/2020 (18:28)
In Europa, diminuzioni fino a €90-100/ton hanno iniziato a passare sulle trattative di PVC. I prezzi spot del PVC sono scesi vicino alla soglia dei €700/ton sui minimi del range in seguito ai cali di aprile.



*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.

Come può essere visto dal ChemOrbis Product Snapshot sopra, i gradi di PVC in Nord Europa hanno registrato un calo totale di €85/ton o più del 10% dalla fine di marzo. In Italia, le offerte del PVC sono scese di circa il 10% (€80-85/ton) nello stesso periodo.

Il mercato del PVC è stato uno dei mercati più colpiti in Europa per via delle misure di contenimento del COVID-19, hanno detto diversi player. La domanda di esportazioni è scesa fortemente mente i consumi locali si sono ridotti per via della mancanza di nuovi progetti e investimenti.

Un trader ha detto, “I settori dei tubi e dei cavi stanno riscontrando una distruzione della domanda, con un calo del 20% nel business dei cavi per aprile. Inoltre, la pausa della Pasqua si è aggiunta alla debolezza”.

“Stiamo producendo solo da una linea su tre. Alcuni dei nostri clienti a Bergamo stanno riaprendo in seguito ad un mese di chiusura. Tuttavia, la domanda resta debole. L’interesse all’acquisto è quasi inesistente”, ha detto un compoundatore di PVC.

La maggior parte dei trasformatori ha acquistato solo lo stretto necessario a causa della domanda debole per la maggior parte delle applicazioni in PVC. L’interesse all’acquisto per le applicazioni medicali e di imballaggi è ancora buono.

Diversi pause europei hanno iniziato a sospendere le restrizioni, mentre l’Italia e la Francia hanno esteso il lockdown fino al 3 maggio e l’11, rispettivamente.

I produttori di PVC in Europa hanno deciso di ridurre i tassi di produzione ai loro impianti per far fronte alla debolezza per via del coronavirus. I tassi di produzione degli impianti dipenderanno anche dallo stato della domanda e disponibilità degli impiegati, come ha detto un player.

I problemi di liquidità sono da considerare per i trasformatori poiché i loro clienti stanno sospendendo i pagamenti a causa delle chiusure industriali.
Prova Gratuita
Login