Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PVC competitivo dagli USA pesa su mercato locale in Europa

  • 05/04/2018 (11:00)
I venditori di PVC in Europa hanno iniziato ad annunciare le offerte di aprile con aumenti di €10/ton su marzo, indicando il contratto dell’etilene in rialzo di €10/ton e l’atteso incremento della domanda in linea con la stagione.

Tuttavia le offerte di importazione a prezzi competitivi dagli USA stanno pesando sul mercato europeo del PVC, dove i buyer hanno già iniziato a chiedere dei rollover per le condizioni bilanciate del mercato. Alcuni buyer hanno affermato "Siamo quasi sicuri che chiuderemo le trattative di aprile a rollover o con aumenti di €5/ton".

Un compoundatore in Italia ha affermato "Non abbiamo fretta di acquistare perché la pressione da parte delle offerte competitive dagli USA potrebbe aiutarci a ottenere dei rollover o piccoli aumenti, nonostante i tentativi di aumento da parte dei venditori europei di €10/ton".

Le offerte di PVC dagli USA hanno seguito un trend ribassista da circa metà marzo in alcune destinazioni dell’export, soprattutto a causa della domanda debole e delle forti diminuzioni dei prezzi spot dell’etilene, come già anticipato in dettaglio nella Notizia del Giorno di ChemOrbis Etilene in calo fa diminuire offerte di PVC dagli USA nei mercati del Mediterraneo .

I player europei concordano sull’idea che il motivo per cui le importazioni competitive dagli USA sono arrivate in Europa potrebbe essere la mancanza di interesse all’acquisto in Turchia. Uno dei maggiori player del mercato ha riportato "Stiamo cercando leggeri aumenti di €10/ton, ma stanno emergendo altri carichi dagli USA a livelli competitivi nel mercato dell’import. I venditori potrebbero spostare le quote non vendute in Europa grazie all’euro forte e alla domanda insoddisfacente in Turchia".

Intanto alcuni trader hanno spostato la loro attenzione sullo sciopero delle ferrovie in Francia, affermando "Se lo sciopero continua e si inasprisce nelle prossime settimane, l’offerta di materie prime per alcuni produttori di PVC potrebbe vedere delle interruzioni per motivi logistici. Questo potrebbe giocare un ruolo cruciale nel definire le strategie di prezzo".
Prova Gratuita