Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PVC dagli USA in cerca di direzione nei mercati del Mediterraneo

  • 13/07/2017 (11:42)
Ci sono diversi fattori che fanno sì che il PVC dagli USA sia in cerca di una direzione nelle principali destinazioni di esportazione. Questo perché le offerte di PVC dagli USA stanno riscontrando un interesse limitato nei mercati di Turchia ed Egitto, nonostante l’offerta limitata.

Da una parte, i trader affermano che i fornitori statunitensi sono fermi sulle loro offerte a causa delle allocazioni limitate e del trend rialzista in Asia. Dall’altra parte, i buyer non sono tentati di acquistare questa origine perché già coperti, vista la domanda debole dei prodotti finiti. Inoltre i prezzi spot dell’etilene negli USA continuano a esercitare pressione sul PVC dagli USA, secondo quanto sostenuto dai buyer.

Secondo il Price Wizard di ChemOrbis, i prezzi spot dell’etilene su base FD USG sono attualmente al minimo dell’ultimo anno e mezzo, sulla base della media settimanale.



Dopo aver toccato il minimo a metà maggio, dopo un calo di oltre due mesi, le offerte di PVC dagli USA per Turchia ed Egitto sono leggermente aumentate. Tuttavia il trend sembra essere da stabile a in leggero calo di recente, a causa dello scarso interesse all’acquisto. I player si chiedono se il PVC dagli USA resterà in rialzo, visti i diversi fattori.

Alcuni player in Turchia ed Egitto si aspettano che i produttori di PVC dagli USA assumano un atteggiamento fermo, grazie al supporto del trend rialzista in Cina e dell’aumento di $20/ton da parte di un produttore di Taiwan per l’Asia. Inoltre l’offerta è limitata, secondo quando riportato dai trader. Un trader in Turchia ha commentato "Il nostro produttore negli USA ha già aumentato i prezzi di esportazione di $30/ton". Un altro venditore ha aggiunto "I segnali in calo per il PVC USA sembrano essere scomparsi, a causa degli aumenti in Cina".

Altri tuttavia sostengono che eventuali tentativi di aumento potrebbero non realizzarsi, considerando il crollo dell’etilene negli USA e la domanda insoddisfacente. Un distributore in Turchia ha espresso esitazione circa le idee di vendita, affermando "Puntiamo a livelli pari o superiori a $900/ton, ma non siamo sicuri di riuscire a ottenerli".

Un distributore del Cairo ha confermato la mancanza di interesse per i nuovi acquisti, vista la domanda debole. Un trasformatore in Egitto ha affermato "Le offerte sono per lo più stabili questa settimana, tuttavia i trader sono aperti alle negoziazioni con i buyer che danno conferme d’ordine".
Prova Gratuita