Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

PVC in India vede primi tentativi di aumento dopo settimane di cali

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
  • 08/07/2021 (11:37)
I prezzi del PVC di importazione in India hanno visto dei leggeri aumenti di recente dopo dieci settimane consecutive di cali. La maggior parte dei venditori ha adottato un atteggiamento rialzista sulle offerte questa settimana, in linea con le attese precedenti secondo cui il mercato avrebbe presto visto un rimbalzo dopo il calo di $130/ton deciso dal produttore di Taiwan per luglio.

Di conseguenza, i prezzi del k67 di importazione per tutte le origini sono leggermente aumentati di $10/ton sulla settimana per attestarsi a $1350-1450/ton CIF India, cash. I massimi del range sono formati da offerte per origini giapponesi mentre le offerte di k67 dalla Corea del Sud formano i minimi.

Import PVC K67 prices – CIF India

Domanda in leggera crescita incoraggia i venditori

La maggior parte dei venditori ha ritirato le offerte dal mercato questa settimana per tornare con livelli più alti dopo aver visto un interesse all’acquisto leggermente migliorato. Alcuni trasformatori hanno iniziato a fare scorte sui minimi del mercato, nel timore che i prezzi avessero raggiunto il livello minimo.

“Il trading del PVC di importazione è stato piuttosto aggressivo per gli acquisti sui livelli minimi di offerta. Queste offerte però sono sparite in fretta, spingendo i fornitori a ritirarle dal mercato e ad aumentare i prezzi”, ha affermato un trader di Mumbai.

Un produttore della Corea del Sud ha aumentato le offerte di importazione durante la settimana, da $1300/ton a $1330-1340/ton, trovando un riscontro entusiasta sul fronte acquisti. “Presto il produttore ritirerà le offerte e tornerà con livelli più alti”, ha affermato un altro trader.

Intanto, un produttore giapponese ha aumentato le offerte di k67 di $50/ton a $1450/ton CIF India, ma potrebbe presto iniziare a rifiutare controfferte a questo livello.

“Abbiamo visto un produttore tailandese rifiutare controfferte a $1410/ton dopo aver chiuso offerte a $1380/ton CIF, cash appena tre giorni fa. Tutti i fornitori stanno mantenendo le offerte o le stanno ritirando dal mercato per tornare con livelli più alti”, ha aggiunto il trader.

Emergono attese per agosto

Un produttore di Taiwan dovrebbe annunciare i prezzi del PVC di agosto ai mercati asiatici all’inizio della settimana.

Secondo la maggior parte dei player, il produttore potrebbe allineare i prezzi di agosto con le ultime offerte nel mercato spot. Il produttore lo scorso mese aveva tagliato le offerte di $130/ton a $1390/ton CIF India per luglio.

Alcuni player si aspettavano che il produttore tagliasse le offerte di agosto di $90/ton, considerando le preoccupazioni per la domanda vista la situazione COVID-19 in Asia. Tuttavia, i recenti tentativi di aumento da parte dei produttori coreani, giapponesi e sudcoreani hanno aiutato a far crescere il sentimento nel paese, spingendo i player indiani a rivedere le attese di agosto.

“Speravamo in un altro taglio da parte del produttore di Taiwan per i carichi di agosto in India. Ma ci aspettiamo cali inferiori, visti gli aumenti applicati dai coreani”, ha osservato un trader.

Se i recenti aumenti nel mercato spot saranno sostenibili, il produttore potrebbe avvicinarsi ai mercati regionali con un rollover o un leggero aumento, secondo alcuni.

Tuttavia, la maggior parte dei player è scettica circa un aumento delle offerte mensili perché l’offerta di luglio del produttore a $1390/ton CIF è ancora al di sopra degli attuali minimi del mercato.


Prova Gratuita
Login