Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Pechino adotta misure per far fronte a inquinamento atmosferico

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 19/12/2016 (16:00)
Secondo quanto riportato dai media, l’amministrazione comunale di Pechino ha ordinato a 1200 stabilimenti di chiudere o di ridurre la produzione dopo che è stato proclamato il primo stato di allerta rossa dell’anno per l’inquinamento atmosferico. Le società che hanno ricevuto quest’ordine operano nel settore dello stampaggio, in quello delle costruzioni e petrolchimico.

La dichiarazione dell’amministrazione comunale postata sul suo sito web la scorsa settimana affermava che oltre 700 impianti presenti nella città che avrebbero potuto inquinare l’aria erano stati fermati, e che a oltre 500 è stato chiesto di ridurre la produzione come parte del piano per ridurre l’inquinamento atmosferico. Beijing Jingmei Chemical Industry Co. e China Petroleum & Chemical Corp sono tra le società che devono ridurre la produzione.

Inoltre, Pechino ha limitato l’uso di veicoli, che sono considerati i principali responsabili dell’inquinamento dell’aria.
Prova Gratuita