Skip to content




Mercati

Asia Pacifico

  • Cina
  • SEA & India
  • (Indonesia, Vietnam, Malaysia, Singapore, Philippines, Thailand, India)
  • Europa

  • Italia
  • Nord Europa
  • (Austria, Belgio, France, Germania, Paesi Bassi, Svizzera)
  • Africa

  • Egitto
  • Africa
  • (Algeria, Tunisia, Libya, Marocco, Nigeria, Kenya, Tanzania, Sudafrica)

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Peggioramento carenza dollaro spinge prezzi PP, PE locali ai massimi mai visti prima in Egitto

di Nada Samir - nada@chemorbis.com
  • 13/02/2024 (11:53)
I prezzi locali delle poliolefine in Egitto hanno mantenuto intatto un trend rialzista dalla fine di dicembre. L’aggravarsi della crisi del cambio estero e le importazioni limitate hanno continuato a sostenere i prezzi locali nonostante la domanda inferiore alla media. Il Price Index di ChemOrbis suggerisce nuovi massimi storici per i mercati locali del PP e del PE in Egitto.

Crisi del cambio diventa centrale

A gennaio 2023, la lira egiziana è diminuita durante tre processi di svalutazione in meno di un anno. La svalutazione è arrivata dopo che la banca centrale ha annunciato di adottare un regime di tassi di cambio più flessibile a ottobre 2022 nell’ambito di un accordo a livello personale con il Fondo Monetario Internazionale (FMI) su politiche e riforme economiche globali che saranno sostenute da un accordo di 46 mesi Extended Fund Facility (EFF) del valore di $3 miliardi.

Nonostante l’impegno di ottobre di consentire alla domanda e all’offerta di determinare i tassi di cambio, la banca centrale ha gestito la valuta in una banda ristretta che è rimasta praticamente invariata a circa 30.80-30.90 per USD, mentre la sterlina è recentemente diminuita tra 62 e 65 nel mercato nero dopo aver raggiunto circa 72 contro il dollaro 3 settimane fa.


Inasprimento sfide economiche pesa su commercio import

La prolungata carenza di valuta estera, oltre alle lunghe e complicate procedure di importazione, è stata un fattore chiave nel limitare le attività di importazione per tutto l’anno precedente. Di conseguenza, i buyer hanno iniziato a concentrarsi sul mercato domestico per soddisfare le loro esigenze, il che ha dato ai distributori la possibilità di aumentare i prezzi nonostante gli acquisti in base al bisogno.

Offerta molto limitata ha portato a massimi record

La scarsa disponibilità di importazione ha avuto un effetto a catena sui prezzi delle poliolefine egiziane dalla fine del 2023. Le tensioni nel Mar Rosso, che hanno causato difficoltà di spedizione e hanno fatto aumentare i prezzi, la potenziale restrizione dell’Arabia Saudita sulle esportazioni di PP da parte dei rivenditori locali, una serie di fermi impianto pianificati nella regione e i problemi cronici di carenza del dollaro hanno portato a una rapida ripresa dei mercati egiziani.

I mercati locali delle poliolefine hanno seguito una serie di aumenti settimanali dalla fine di dicembre. In questo periodo, i mercati domestici del PE egiziano hanno subito un aumento del 48% mentre i mercati domestici del PP sono aumentati del 68% in media, secondo i dati di ChemOrbis. Hanno toccato i massimi record da quando ChemOrbis ha iniziato a raccogliere i dati nel 2008.

Egypt – PP – Local

Ora, correzioni in atto mentre rialzo USD/EGP vacilla

Alla fine della settimana precedente, i prezzi domestici di PP e PE hanno cancellato i loro aumenti precedenti e sono diminuiti dai loro massimi record, in gran parte a causa delle fluttuazioni del cambio USD/EGP. La lira egiziana è aumentata di circa il 25% rispetto al dollaro statunitense, raggiungendo le 55 sterline durante la settimana precedente dopo un minimo di oltre 71 sui mercati paralleli la settimana precedente. Il dollaro ha recuperato parte del calo, scambiato il media a 62 al momento della scrittura. Ciononostante, i prezzi delle poliolefine locali rimangono ai massimi storici.

Quali saranno le prospettive nel Q2 per mercati egiziani delle poliolefine?

Mentre i prezzi locali hanno iniziato a subire correzioni in ribasso dopo aver toccato livelli surreali, i player prevedono ulteriori correzioni dei prezzi verso la fine del primo trimestre poiché il governo egiziano si sta preparando a svalutare la sua valuta per la quarta volta secondo il programma di prestiti del Fondo Monetario Internazionale (FMI), che richiede l’adozione di un tasso di cambio flessibile.

Tuttavia, il calo potrebbe perdere un po’ di slancio, ritengono i trader, nel caso in cui i buyer tornino a soddisfare le loro esigenze a un certo punto, soprattutto con l’avvicinarsi del mese del Ramadan. “È probabile che le importazioni limitate e i forti aumenti applicati dai produttori locali di PE e PP per febbraio mantengano lo slancio rialzista anche con le correzioni dei prezzi”, ha osservato un distributore.

Prova Gratuita
Login