Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Petrolio NYMEX inferiore a $50 per la prima volta in tre mesi

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 10/03/2017 (14:54)
I prezzi del petrolio NYMEX hanno registrato diminuzioni significative negli ultimi due giorni, con un calo sulla settimana del 7%, mentre i prezzi del petrolio Brent sono scesi del 6%, le diminuzioni più forti da metà novembre. Martedì il petrolio NYMEX è diminuito di $1/bbl per chiudere a $49.28/bbl, attestandosi sotto la soglia dei $50 per la prima volta da dicembre, dopo la decisione dell’OPEC di tagliare la produzione, ed è stato scambiato sugli stessi livelli venerdì. Il petrolio Brent è diminuito di 92 centesimi per chiudere a $52.19/bbl giovedì sera, ed è attualmente scambiato a $52.54/bbl.

Il forte calo degli ultimi due giorni, soprattutto del petrolio NYMEX, è stato causato principalmente dalle scorte USA, che creano preoccupazione sul bilanciamento tra domanda e offerta, secondo Reuters. I dati hanno mostrato che le scorte negli USA hanno superato 8.2 milioni di barili la scorsa settimana e hanno raggiunto la cifra record di 528.4 milioni di barili. È stato inoltre riportato che il paese ha velocizzato le trivellazioni e che i produttori vogliono aumentare la produzione di petrolio nel Nord Dakota, Oklahoma e in altre regioni che hanno lo shale gas, oltre all’aumento significativo del principale giacimento americano, Permian.


Prova Gratuita
Login