Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Petrolio in calo durante negoziazione infragiornaliera di venerdì

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 22/05/2020 (14:54)
Venerdì i prezzi del petrolio hanno subito una flessione dopo che la Cina ha abbandonato l’obiettivo di crescita economica del 2020.

Il petrolio Brent è diminuito di $1.67, ovvero del 5.66%, a $34.45/bbl su ICE Futures Europe alle 06:00 GMT, dopo aver guadagnato quasi l’1% nell’ultima sessione. Anche i future del petrolio West Texas Intermediate (WTI) sul NYMEX sono diminuiti di $1.95, ovvero del 5.81%, a $31.95/bbl, dopo essere aumentati oltre l’1% giovedì.

Tuttavia, i future del petrolio indicano i massimi in 3 mesi a causa dei precedenti rialzi delle ultime settimane, secondo i dati medi settimanali del Price Wizard di ChemOrbis.

Il calo durante la sessione di trading infragiornaliera ha seguito la decisione della Cina di non fissare per la prima volta un obiettivo di crescita economica nel 2020. La decisione è stata in gran parte dovuta alla pandemia di COVID-19 e alle incertezze nell’economia e nel commercio, secondo i media.
Prova Gratuita
Login