Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player Egitto: tassi di cambio in rialzo nel mercato nero

  • 25/04/2016 (11:21)
Secondo quanto riportato dai media locali e dai player, la sterlina egiziana (EGP) è stata nuovamente svalutata rispetto al dollaro USA nel mercato nero verso la fine della scorsa settimana. Questa situazione ha portato i prezzi nazionalizzati dei polimeri offerti su base EGP a registrare nuovi aumenti nel mercato della distribuzione, mentre i minimi dei range di offerta sono diventati scarsi con l’avvicinarsi della fine della settimana.

La recente svalutazione dell’EGP nel mercato nero è dovuta alle voci secondo cui la Banca Centrale svaluterà ulteriormente i tassi ufficiali. La banca ha però negato queste voci, mantenendo i tassi ufficiali invariati al momento della pubblicazione. Secondo i player, i tassi di cambio del mercato nero hanno toccato 11-11.50 EGP per dollaro USA.

A metà marzo, la Banca Centrale dell’Egitto aveva svalutato la sterlina egiziana di circa il 13-14%, ma il gap tra i tassi ufficiali e quello del mercato nero era rimasto ampio, nonostante gli sforzi della banca per cercare di restringerlo. L’Egitto dipende fortemente dalle importazioni, e ha dovuto far fronte alla mancanza di valuta estera, in quanto le riserve del paese sono scese di circa il 50% dal 2011, sebbene abbiano mostrato segni di stabilizzazione negli ultimi sei-sette mesi.

Un trader ha commentato “I mercati dei polimeri non sono molto prevedibili in questi giorni; i trader preferiscono mantenere le loro offerte, mentre i trasformatori posticipano gli acquisti. Stiamo tenendo sotto stretto controllo il mercato, a causa della svalutazione dell’EGP nel mercato nero”.

Un altro trader ha osservato “Le offerte per il materiale nazionalizzato hanno iniziato a registrare ulteriori aumenti a causa della svalutazione delle transazioni nel mercato nero. Intanto, l’interesse all’acquisto resta debole per le importazioni, considerati i problemi di liquidità e le difficoltà nell’aprire lettere di credito presso le banche. Alcuni player stanno acquistando solamente secondo necessità dal mercato locale”.

La svalutazione della sterlina egiziana ha portato diversi player ad allontanarsi dal mercato delle importazioni, in quanto devono pagare di più per ottenere dollari USA.
Prova Gratuita