Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player PET Europa monitorano trend rialzista in Asia

  • 24/05/2017 (11:01)
I player europei del PET in questi giorni stanno osservando da vicino gli sviluppi dei mercati asiatici, che hanno visto un rimbalzo dalla scorsa settimana sulla scia dei mercati in rialzo di materie prime e petrolio. I player europei si chiedono se il recente aumento in Asia si rifletterà sull’Europa, dove i prezzi di PET si sono stabilizzati di recente dopo un calo tra aprile e maggio.

In Asia i prezzi spot del MEG sono aumentati di oltre $55/ton dall’inizio di maggio, mentre i prezzi del petrolio sul NYMEX e Brent sono commercializzati attualmente oltre la soglia dei $50/bbl.

Diversi produttori in Cina hanno aumentato le offerte del PET di esportazione. I player cinesi si sono interrogati sulla sostenibilità degli aumenti nel mercato dell’export, dopo tre mesi di diminuzioni, perché ritengono che siano supportati soprattutto dai costi, più che dalla domanda reale. Il mercato locale del PET potrebbe non rispondere ai costi in rialzo, così come vedere degli aumenti questa settimana.

Dopo i recenti aumenti nel mercato asiatico del PET, i player in Europa hanno iniziato a condividere le loro opinioni sulla possibilità di un cambio dell’andamento del mercato per giugno.

Un trasformatore in Italia ha commentato "Abbiamo acquistato altro materiale con ulteriori ribassi di €20/ton rispetto a inizio maggio. Crediamo comunque che il rimbalzo dei prezzi di PET in Cina e Sudest Asiatico possa influire sulle offerte di giugno in Europa. Crediamo che i produttori possano cercare dei rollover o leggeri aumenti di circa €5-10/ton il mese prossimo".

Un trader in Italia ha osservato "I nostri prezzi di vendita più recenti per il PET indicano una diminuzione di €20-30/ton su aprile. Tuttavia crediamo che il mercato potrebbe rispondere al rimbalzo del mercato cinese perché i player sono in attesa dei nuovi prezzi da rollover a leggeri aumenti".

Un trasformatore in Germania ha osservato "Crediamo che i produttori possano cercare leggeri aumenti per giugno a causa dell’incremento dei prezzi di PET in Cina, anche se i costi dei feedstock in Europa hanno registrato aumenti limitati".

In Svizzera un trader ha osservato "Per il materiale europeo, i nostri prezzi di maggio sono in ribasso di €30-40/ton su aprile. Siamo in attesa di sentire i prezzi di giugno nel mercato dell’import, dopo il recupero visto nei mercati delle materie prime in Asia. Crediamo che i prezzi di PET in Europa possano vedere un cambiamento nel breve termine, se il mercato cinese manterrà il suo trend rialzista".
Prova Gratuita