Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player Turchia: domanda polimeri inferiore alle attese dopo l’Eid al-Adha

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 23/09/2016 (13:07)
I player nei mercati dei polimeri della Turchia hanno riportato una domanda insoddisfacente dopo la settimana di pausa per la festività dell’Eid al-Adha, diversamente dalle attese precedenti. I venditori nei mercati di PP, PE, PVC e PS hanno sottolineato che l’interesse all’acquisto è cauto, attribuendo questa situazione all’attività di pre-acquisto nella settimana precedente alla festività.

Un produttore di sacchi ha commentato “La domanda deve ancora mostrare una ripresa, nonostante le speranze dei venditori, dato che i trasformatori di PP e PE hanno rifornito in parte le scorte prima della festività, sentendo i target di aumento dei venditori. L’interesse all’acquisto potrebbe migliorare una volta che emergeranno le nuove offerte per i carichi con spedizione a ottobre”.

I fornitori di PP hanno chiesto prezzi più alti rispetto al periodo precedente alla festività, supportati dalla riduzione della disponibilità di alcuni produttori dell’Arabia Saudita, derivanti dai fermi impianto. Tuttavia, gli aumenti non sono stati ottenuti, poiché l’attività ridotta ha frenato qualsiasi tentativo di rialzo superiore a $10-15/ton nel mercato delle importazioni.

I trader di carichi di PP omo dall’Iran hanno affermato “I nostri tentativi di ottenere prezzi più alti non hanno funzionato, a causa della resistenza dei buyer. Sebbene abbiamo ricevuto diverse richieste a inizio settimana, la domanda deve ancora riprendersi e questo esercita una pressione ribassista, soprattutto sui massimi dei range”.

I trasformatori hanno in generale affermato che non c’è stato un grande cambiamento nel business dei prodotti finiti, aggiungendo che non hanno fretta di fare nuovi acquisti fino a che non saranno annunciati i nuovi prezzi di ottobre. I trasformatori hanno affermato “Avevamo già acquistato del materiale prima della festività”.

Diversamente dai mercati delle poliolefine di importazione, i prezzi del PP omo rafia e iniezione nazionalizzati hanno continuato a guadagnare terreno a causa del numero ridotto di trattative. I prezzi del PE sono rimasti stabili per i gradi di HDPE, considerando le voci di mercato circa una diminuzione dei carichi dall’Uzbekistan in pronta consegna presso i magazzini doganali. I player hanno osservato che le offerte di LDPE sono rimaste in rialzo, supportati dalla disponibilità ridotta da parte del produttore domestico Petkim.

Un distributore di PS ha commentato “Abbiamo intenzione di rialzare i nostri prezzi dopo le festività, mentre il materiale dall’Iran a prezzi competitivi ha continuato ad esercitare una pressione sul mercato. Siamo aperti a negoziazioni in caso di conferme d’ordine fino alla prossima settimana, quando spingeremo per prezzi più alti”.

I venditori di PVC hanno lamentato “Non abbiamo nemmeno ricevuto controfferte questa settimana. Nonostante i fattori rialzisti tra cui gli aumenti nei mercati di Asia e USA, le dinamiche locali all’interno della Turchia e l’avvicinarsi dell’inverno stanno ostacolando l’attività. Inoltre, la mancanza di interesse all’acquisto ha frenato rialzi sulle offerte di PVC dall’Europa di recente”.

I player si stanno ora chiedendo se le preoccupazioni per l’offerta potranno controbilanciare la domanda insoddisfacente il prossimo mese oppure no. Due produttori sauditi avranno quote ridotte a ottobre, mentre l’offerta di PP dall’Egitto sarà ridotta a causa di una manutenzione presso un produttore locale. Secondo le voci emerse, ci sarà anche un fermo impianto presso un fornitore dell’Uzbekistan a ottobre e non sarà disponibile nessuna offerta per il PE da quest’origine nei prossimi due mesi, sebbene questo non sia stato confermato al momento della pubblicazione.

Alcuni player hanno sottolineato “Ciò nonostante, non ci sono fattori che supportano un aumento dei prezzi nel mercato, dato che i mercati di PP, PE e PS in Asia non sono più in rialzo. Inoltre, alcuni player di PVC in India credono che il mercato sia vicino al picco, dopo che un produttore di Taiwan ha annunciato le offerte di ottobre con incrementi”.
Prova Gratuita
Login