Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player Vietnam: riprende produzione dopo gli scontri

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 20/05/2014 (18:21)
I player in Vietnam riportano che la produzione nelle aree industriali del paese sta tornando alla normalità dopo gli scontri della scorsa settimana, che avevano preso di mira le aziende cinesi o ritenute di proprietà dei cinesi. La disputa tra i due paesi è iniziata quando il Vietnam si è opposto alla decisione della Cina di trivellare il petrolio vicino alle isole Paracel, la cui sovranità è contesa tra Cina, Vietnam e Taiwan.

Un trader che offre carichi di PP e PET ha detto "La situazione sta migliorando e la maggior parte delle fabbriche ha riaperto questa settimana. Speriamo che la domanda migliori e che la situazione torni alla calma". Un altro trader ha aggiunto "I nostri clienti sono tornati sul mercato, anche se alcune società stanno ancora lavorando per riparare le strutture danneggiate. Le forze di sicurezza del paese stanno lavorando per evitare nuovi scontri e crediamo che la domanda non risentirà di lunghe interruzioni".

Un produttore di tubi e profili ha commentato "Non abbiamo avuto problemi con la produzione a causa degli scontri, perché la parte settentrionale del paese non è stata colpita". Un altro trasformatore di tubi ha aggiunto "La maggior parte degli scontri si è svolta nelle province di Binh Duong e di Ha Thin e la maggior parte delle aziende colpite hanno riavviato le fabbriche. Speriamo che la situazione si risolva a breve".

Una società che produce pigmenti e stabilizzanti ha riferito di aver riavviato l’impianto nel fine settimana, dopo la chiusura a causa degli scontri. Una fonte della società ha detto "Il nostro impianto non ha avuto gravi danni e le fabbriche della nostra area hanno già ripreso le produzioni".
Prova Gratuita
Login