Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player egiziani valutano nuovi tassi di cambio fissi per la dogana

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 25/01/2017 (18:59)
In Egitto, diversi player hanno iniziato a condividere le loro opinioni sulla manovra del Ministero delle Finanze di fissare un tasso di cambio del dollaro per la dogana su base mensile, per proteggere gli importatori dalla fluttuazione dei tassi di cambio.

Per un periodo, gli importatori egiziani hanno lottato con i tassi di cambio alti, in quanto si lamentano di non essere in grado di calcolare i costi e i prezzi dei prodotti finite per i tassi instabili. Intanto, gli ostacoli attuali come la forte mancanza di valuta e l’apertura problematica delle lettere di credito presso le banche stanno rallentando l’attività di trading nel mercato import.

Un trader ha commentato che fissare il tasso di cambio per le dogane avrà un impatto positivo sul mercato in quanto i player riusciranno a calcolare meglio i costi e minimizzare i rischi d’importazione.

Tuttavia, un trasformatore ha detto che fissare i tassi di cambio doganali non influenzerà molto il mercato della plastica in quanto diversi prodotti come il PVC dagli USA sono esenti da dazio.

Anche altro trader ha fatto commenti simili, indicando la mancanza del dollaro nel paese. "La domanda di carichi import resta scoraggiante. Fissare i tassi di cambio per la dogana non ha risolto il problema in quanto le banche non riescono a coprire le necessità del mercato e i player devono tornare sul mercato nero con tassi più alti per coprire le loro necessità di valuta".
Prova Gratuita
Login