Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player europei di PS esprimono attese per luglio dopo calo dello stirene

  • 26/06/2018 (11:18)
Nel mercato europeo del PS, le trattative di giugno sono state chiuse con aumenti di €50-60/ton su maggio, per lo più in linea con l’incremento della chiusura mensile dello stirene. I venditori hanno concesso leggeri sconti di €10/ton sulle richieste iniziali di aumento in alcuni casi. I player sono ora concentrati sull’outlook di luglio, esprimendo le loro attese per il prossimo mese.

Un distributore in Germania ha riportato di aver chiuso le trattative di giugno con il loro fornitore del nord Europa con aumenti di €50-60/ton sullo scorso mese. Ha poi osservato "Per luglio, crediamo che i fornitori si avvicineranno ai mercati locali con dei rollover o leggeri aumenti sulle offerte iniziali. Tuttavia la domanda è ancora calma e l’offerta complessiva è buona. I prezzi in calo dello stirene potrebbero colpire il sentimento. Siamo in attesa del risultato del contratto dello stirene di luglio".

Il mercato europeo dello stirene ha seguito un trend ribassista da circa metà giugno, con i prezzi spot medi che di recente hanno toccato i minimi da inizio gennaio, secondo i dati del Price Wizard di ChemOrbis. Secondo i trader, le recenti diminuzioni sono in linea con il trend ribassista degli altri mercati globali, compresi Asia e USA.



Un distributore in Italia ha venduto le allocazioni di giugno con aumenti di €50/ton su maggio. Ha poi osservato "Abbiamo chiuso le trattative di giugno dopo aver rivisto in calo le richieste iniziali di €10/ton. L’outlook per luglio è ancora incerto. I venditori potrebbero cercare di ottenere dei leggeri aumenti sulle trattative di luglio prima che il mercato rallenti ad agosto per le ferie estive. Dall’altra parte, i buyer potrebbero mostrare resistenza alle richieste di aumento se il contratto di luglio sarà chiuso in calo".

Un trasformatore che opera in Francia ha commentato "Abbiamo accettato gli aumenti sulle trattative di GPPS di giugno. Tuttavia la domanda deve ancora vedere una ripresa da parte nostra. Ci aspettiamo che le offerte di luglio emergano a rollover".
Prova Gratuita