Skip to content

Opzioni Filtro
Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
 

Player europei esprimono attese di rialzo su stirene di dicembre

  • 24/11/2016 (12:47)
In Europa le attese sul contratto dello stirene di dicembre si concentrano su aumenti significativi rispetto a novembre, a causa dei costi spot in rialzo del monomero nella regione. Dall’inizio del mese, i costi spot dello stirene sono aumentati di circa $105-110/ton su base FOB ARA sono riportati attualmente a circa $1100/ton con gli stessi termini, a seguito del trend rialzista nel mercato asiatico dello stirene. I player si aspettano aumenti di €50-100/ton per la nuova chiusura del contratto di Dicembre. Tuttavia, alcuni sostengono che la domanda debole e i buoni livelli di offerta potrebbero limitare gli aumenti sulla nuova chiusura del monomero per il mese prossimo.

La scorsa settimana, un estrusore in Austria ha affermato "Inizialmente le nostre attese erano di stabilità per dicembre, tuttavia la pressione rialzista dal mercato dello stirene ha cambiato le nostre aspettative. Abbiamo sentito che il contratto dello stirene dovrebbe chiudere con un aumento di circa €80/ton".

Un trader in Germania ha riportato che la domanda non è molto buona, tuttavia i costi dello stirene hanno registrato aumenti notevoli nelle ultime due settimane e si aspetta che questi siano riflessi sul nuovo contratto del monomero di dicembre. Il trader ha aggiunto "Il contratto dello stirene di dicembre potrebbe essere siglato con un aumento di €50-80/ton, se i prezzi spot dello stirene resteranno sui livelli attuali".

Un altro trader, che ha chiuso delle trattative per novembre con aumenti di €20/ton su ottobre ha affermato "Per dicembre, abbiamo sentito voci di aumento di €100/ton sul contratto dello stirene a causa dei prezzi spot in salita del monomero".

In Italia un trasformatore di prodotti finiti in plastica ha commentato di essere riuscito a chiudere delle trattative di PS per novembre con aumenti di €20/ton, rispetto al tentativo iniziale di aumento del venditore, pari a €40/ton. Il trasformatore ha riportato di aver sentito di aumenti di €80/ton per la prossima chiusura dello stirene di dicembre.

Tuttavia un altro trasformatore in Italia ha affermato "I costi del monomero stanno aumentando, aprendo la strada a nuove richieste di aumento sul PS di dicembre. Tuttavia la domanda rallenterà a dicembre a causa delle festività e potrebbe tenere sotto controllo l’entità degli aumenti".

Un altro trasformatore ha chiuso delle trattative per il PS di novembre con aumenti di €30/ton su ottobre e ha commentato che le richieste da parte dei buyer sono limitate, mentre l’offerta dal mercato dell’import è buona e competitiva. Per quanto riguarda dicembre, il buyer si aspetta degli aumenti a causa dei prezzi spot in rialzo dello stirene ma ha aggiunto che dicembre vedrà un’attività limitata a causa dei giorni lavorativi ridotti, in occasione delle festività.
Prova Gratuita