Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player riportano domanda robusta per BOPP, non tessuto in Turchia

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 30/03/2020 (18:05)
Le vendite di beni di prima necessità, tra cui mascherine, guanti, prodotti per il settore medicale, l’igiene e prodotti per la pulizia sono state sostenute in Turchia durante le ultime due settimane. L’impatto dell’epidemia di COVID-19 è stato avvertito maggiormente considerando le misure più severe contro la malattia che hanno portato a un consumo brillante in tutto il mondo.

Migliaia di clienti finali in Turchia hanno cercato di fare scorta delle loro esigenze individuali attraverso i supermercati o lo shopping online, portando ad una crescente domanda per il BOPP e il PP non tessuto.

Alcune aziende tessili hanno anche convertito la loro produzione in quella di mascherine per soddisfare la crescente domanda per il settore medicale.

Trasformatori riportano ordini al completo

I trasformatori di prodotti finiti su larga scala hanno riferito, “Il BOPP e il tessuto non tessuto sono i due prodotti per i quali la domanda è stata sostenuta dall’inizio di marzo. I nostri ordini sono completi fino alla fine di maggio o persino giugno”.

Un trasformatore ha dichiarato, "La domanda è cresciuta circa del 30% mentre vediamo un aumento del numero di richieste da Italia, Spagna e Germania, dove purtroppo le persone sono state duramente colpite dal COVID-19”.

Interruzioni logistica rappresentano un problema

Nel frattempo, i continui isolamenti in corso in Europa, Asia, Medio Oriente e Africa continuano a pesare fortemente sulle consegne dei prodotti finiti. Un trasformatore ha affermato, "Stiamo lottando per stare al passo con gli ordini e anche per inviare le merci alle nostre principali destinazioni di esportazione tramite camion considerando le chiusure delle frontiere. Oggi ci concentriamo maggiormente sulla navigazione marittima come soluzione”.

Allo stesso modo, le lunghe file per i camion e la mancanza di veicoli hanno causato interruzioni alle consegne di merci all’interno della Turchia.

Player si aspettano consegne regolari dall’India nonostante isolamento

La scorsa settimana, molti player hanno espresso le proprie preoccupazioni per un lockdown di 21 giorni in India, considerando le incertezze sulla produzione del polimero nel paese. L’India è da anni il principale fornitore di BOPP in Turchia.

Finora, i player riportano che un produttore indiano ha in programma di procedere con le consegne di PP senza molti ritardi poiché le esportazioni della società non sono state influenzate dalle recenti misure. Dall’altra parte, alcune fonti di mercato hanno affermato che i porti al momento stavano funzionando con una capacità del 15%.

Prezzi in ulteriore calo per crollo costi

I prezzi del PP in Turchia hanno registrato una tendenza al ribasso dalla seconda metà di febbraio in linea con i prezzi deboli in Cina, mentre i fermi impianto programmati dei produttori sauditi ed egiziani hanno limitato le dimensioni degli sconti.

Tuttavia, il crollo del petrolio e l’impatto del nuovo coronavirus hanno accelerato la tendenza al ribasso a marzo. Il settore tessile è stato il principale settore ad essere ostacolato dal virus che ha colpito la domanda in particolare per il PP fibra, a differenza del BOPP e del PP non tessuto.

Tuttavia, i prezzi del BOPP dell’Arabia Saudita sono scesi a $900-920/ton CFR Turchia, soggetti a dazi doganali del 6.5%, cash all’inizio di questa settimana dopo essere stati riportati a $960-980/ton solo una settimana fa. Per quanto riguarda il PP non tessuto, le offerte sono state riportate l’ultima volta a $1020-1030/ton con gli stessi termini a marzo, ma i player concordano sul fatto che i nuovi prezzi di aprile emergeranno presto in calo.

"I ritardi nelle consegne e la buona domanda possono impedire drastici tagli dei prezzi per il BOPP e il PP non tessuto", ha affermato un venditore, affermando che alcuni fornitori sono pronti a offrire per consegne a maggio, non prima.

Prova Gratuita
Login