Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Player turchi si interrogano su outlook futuro dato che prezzi PP, PE toccano massimi di 6 mesi

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 07/02/2020 (11:39)
I mercati di PP e PE hanno assistito ad aumenti costanti da quando hanno toccato i minimi nella seconda metà di dicembre dopo due mesi di trend ribassista in Turchia. Adesso che gli aumenti dovuti all’offerta corta hanno fatto raggiungere ai prezzi i massimi livelli dal periodo tra luglio e agosto del 2019, i player si stanno chiedendo se l’aumento possa essere sostenuto o meno nel breve termine.

Prezzi import PP omo saliti del 7-9% da inizio 2020

I prezzi di PP omo rafia a fibra hanno visto un rialzo intorno al 7% ($71/ton) e all’8% ($98/ton) dall’inizio di quest’anno. L’offerta è stata ridotta in linea con le riduzioni programmate o meno in seguito alla riduzione degli stock da parte dei produttori nella prima metà di dicembre. Questo ha sostenuto anche la domanda da parte dei trasformatori che hanno iniziato l’anno con il livello delle scorte al minimo.

Premio Turchia su Cina cresce a massimi ultimi 2 anni per PP

Secondo i dati medi settimanali del Price Index di ChemOrbis, i prezzi di importazione di PP rafia e fibra in Turchia hanno raggiunto i massimi livelli degli ultimi 6 mesi questa settimana. Inoltre, il premio sulla Cina è cresciuto a circa $135/ton.



*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.

Questo è dovuto al fatto che i prezzi hanno esteso gli aumenti a febbraio sulla scia dell’intensificarsi dell’offerta corta. Dall’altra parte, il mercato del PP della Cina è tornato dalla festività del Capodanno cinese con un trend debole. L’attività di trading dei mercati colpiti dal coronavirus, l’aumento delle scorte domestiche e l’instabilità del Dalian Commodity Exchange (DCE) hanno pesato sul sentimento del PP.

Fonti PE MO lamentano mancanza allocazione per cercare nuovi rialzi

Questo mese, il trend rialzista del PE è stato rafforzato dalle manutenzioni programmate per il periodo tra gennaio e febbraio. Non solo il venire meno della pressione degli stock da parte dei fornitori USA ma anche i tagli in Medio Oriente hanno stimolato i venditori ad applicare aumenti per il secondo mese consecutivo.

Secondo i dati di ChemOrbis, le offerte di importazione di LLDPE e HDPE in Turchia sono aumentate quasi dell’8-10% ($72-95/ton) da quando è iniziato il 2020. I prezzi di LDPE sono aumentati quasi del 5% nel periodo. I dati medi settimanali di ChemOrbis mostrano che il mercato del PE si attesta ora ai massimi livelli da 6-7 mesi. I prezzi di importazione del PE hanno un premio di $55-65/ton sulla Cina.



*Clicca il tasto destro per visualizzare l’immagine a schermo intero in un’altra scheda.

Volumi in pronta consegna rimangono limitati per LLDPE

L’offerta di LLDPE è limitata dallo scorso mese. Alcuni buyer hanno anche confermato limitazioni all’offerta di LDPE grado standard. I player hanno commentato, “Le consegne dei carichi dagli USA acquistati precedentemente sono state posticipate. Questo mantiene la disponibilità di LLDPE limitata”.

Trend futuro in discussione per segnali ribassisti dalla Cina

Intanto, i player della Turchia sono curiosi di capire se le poliolefine preserveranno gli aumenti, considerata l’offerta bassa da un lato e l’outlook incerto della Cina dall’altro.

Lo scenario ribassista in Cina ha chiaramente gettato un’ombra sulle attese di nuovi aumenti in Turchia. Nonostante alcune opinioni secondo cui la diffusione del virus potrebbe far crescere la domanda di polimeri di uso medicale , il sentimento resta debole in Cina a causa di diversi fattori.

Le attività di trading devono ancora riprendere in pieno in Cina poiché le società hanno chiesto ai lavoratori di lavorare da casa nel tentativo di contenere la diffusione del coronavirus. Inoltre, il Chinaplas 2020 è stato posticipato. I player ritengono che l’impatto dell’epidemia sul mercato sarà chiaro solo alla fine del primo trimestre.

La Cina si è trovata con scorte domestiche di poliolefine molto elevate nella prima settimana dopo le festività, pari a oltre 1 milione di tonnellate, oltre alle nuove capacità nel paese. La domanda ferma di PP e PE e i prezzi in calo del petrolio sembrano essere altri fattori che pesano sul mercato.

Considerate le circostanze, i buyer in Turchia ritengono che il trend rialzista potrebbe terminare a breve, affermando che i livelli di mercato prevalenti siano sopra stimati. “L’attività è rallentata perché la domanda era cresciuta a causa delle limitazioni dell’offerta ma non per la domanda di prodotti finiti, che non è spettacolare”, hanno osservato. Un produttore di packaging ha commentato “I prezzi di PP potrebbero diminuire a causa del crescente premio della Turchia sulla Cina”.

Tuttavia, i trader ritengono che l’offerta corta possa non migliorare fino ad aprile, mantenendo il mercato pari o vicino ai livelli attuali o facendoli aumentare. L’assenza di materiale dall’Egitto oltre ai volumi limitati dall’Arabia Saudita e dalla Russia potrebbero continuare a dominare il mercato del PP. Le fonti uzbeke e iraniane di PE non sono state molto attive, aggiungendosi alla disponibilità già limitata dal Medio Oriente, hanno aggiunto i player.
Prova Gratuita