Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Polimeri Riciclati - Europa Marzo 2019

di Marta D'Ortona - mdortona@chemorbis.com
  • 26/03/2019 (19:20)

Mese: Marzo 2019
€/ton €/ton
Gradi Riciclati MinMax
R-PET Flakes Clear/Blue 9501090
R-PET Flakes Colorato680720
R- HDPE Black Corrugated Pipes (PCR*)730900
R- HDPE Black Pipes (PIR**) 9701000
R- LDPE Black Film (PCR*)600640
R- LDPE Film (PIR**)850910
R- homo-PP black injection(PIR**) 830900
R- homo-PP injection (PIR**)930960
R- PPBC injection (PIR**)8501010

* (riciclato post-consumo)
** (riciclato post-industriale)

Mercato R-PET flake vede nuovi aumenti in Italia, pressoché stabile nel nord Europa

Il mercato dell’R-PET in Italia ha registrato nuovi aumenti fino a €40-60/ton a marzo sulla scia della domanda forte e dell’offerta limitata. Nel nord Europa, intanto, i prezzi sono rimasti da stabili a in leggero rialzo durante il mese mentre la domanda è stata forte a marzo.

Il range dell’R-PET flake è stato riportato a €1000-1060/ton per grado clear, base FD in Italia mentre i prezzi dell’R-PET light blue sono stati riportati a €950-1020/ton con le stesse condizioni. Per l’R-PET colorato, i prezzi sono stati riportati in aumenti di circa €20-30/ton dal mese scorso in Italia a €680-720/ton FD. I prezzi dell’R-PET grado clear nel nord Europa sono stati riportati a €1050-1090/ton FD.
I player hanno riportato una buona domanda e un’offerta limitata nella regione a marzo. Tuttavia, un riciclatore in Italia ha dichiarato, “Non possiamo lamentarci della domanda di R-PET, sebbene ci aspettassimo una domanda più forte a marzo, considerando anche le diffuse preoccupazioni riguardanti la disponibilità di materiale”. Un altro rivenditore ha commentato che l’offerta resta limitata in Italia ed Europa, aggiungendo che spera di vedere più importazioni di R-PET in Europa. I player concordano che il divario tra i prezzi dell’R-PET grado clear in Italia e nel nord Europa è diminuito ulteriormente a marzo e potrebbe ridursi ancora nel breve termine. Dalla parte dei buyer, i trasformatori in Italia hanno coperto le proprie necessità pagando aumenti fino a €60/ton rispetto a febbraio. Alcuni buyer, tuttavia, hanno deciso di evitare gli acquisti questo mese in quanto i prezzi erano troppo elevati e troppo vicini ai prezzi del PET vergine.
In Italia e nord Europa, i player anticipano un possibile trend rialzista ad aprile in quanto la domanda potrebbe restare buona. Inoltre, restano le preoccupazioni riguardanti la disponibilità di R-PET nei prossimi mesi.

Segni di stabilità sui prezzi di R-HDPE

Il mercato dell’R-HDPE ha seguito un trend pressoché stabile a marzo, dopo aver registrato dei cali negli ultimi due mesi per via della pressione derivante dalla debolezza del mercato dell’HDPE vergine. Di conseguenza, i prezzi dell’R-HDPE post industriale sono rimasti per lo più stabili sul mese. Un riciclatore ha commentato, “Avevamo pianificato di non concedere riduzioni a marzo e ci siamo riusciti anche grazie al trend leggermente rialzista dei prezzi del PE vergine questo mese”. Un produttore di tubi ha acquistato prodotti sia post industriale sia post consumo a prezzi stabili, affermando che l’offerta è buona nel mercato dell’R-PET. Per aprile, i player parlano di aspettative per lo più stabili. Per la domanda, l’alta stagione è dietro l’angolo per molte applicazioni nel mercato dell’R-PET, nonostante aprile sia un mese breve in termini di giorni lavorativi per via di molte festività nella regione.

Trend R-LDPE per lo più stabile per marzo

Dopo il calo importante registrato dall’R-LDPE lo scorso mese per lo più dovuto al ridursi del divario tra i prezzi dell’R-LDPE industriale e i prezzi dell’LDPE grado vergine, il mercato è rimasto per lo più stabile rispetto a febbraio. Un player ha commentato, “L’offerta riamane buona e la domanda è ancora calma. Tuttavia, il trend rialzista registrato dal mercato dell’LDPE vergine questo mese ci ha aiutato a ottenere per lo più rollover sulle trattative”. Un riciclatore, nel frattempo, ha aggiunto che la domanda è rimasta calma questo mese in quanto non è ancora alta stagione per le sue applicazioni. Le aspettative per aprile rimandano a un outlook stabile, considerando anche il numero limitato di giorni lavorativi considerando le vacanze di Pasqua e le altre festività alla fine del mese.

Domanda e offerta bilanciate mantengono invariati mercati R-PP

Il mercato dell’R-PP ha assistito a un trend per lo più stabile durante il mese di marzo, dopo avere registrato alcune piccole diminuzioni a febbraio. Secondo i player, l’offerta e la domanda sono bilanciate e questo ha impedito delle ulteriori diminuzioni sui prezzi dell’R-PP. Un compounder ha commentato, “Siamo riusciti ad acquistare il materiale a rollover questo mese in quanto i prezzi di R-PP non sono rimasti a lungo sotto la pressione ribassista del mercato del PP grado vergine, il quale ha registrato dei piccoli aumenti questo mese”. Un riciclatore ha condiviso commenti simili, aggiungendo che la fine del trend ribassista nel mercato del PP vergine potrebbe dare una mano a mantenere i suoi prezzi stabili anche il prossimo mese. L’outlook per aprile è per lo più stabile a causa dei fondamentali deboli.

I range di prezzo riportati includono un costo medio di trasporto al magazzino del cliente, dazi quando applicabili, mentre l’IVA è esclusa.
Prova Gratuita
Login