Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Polimeri Riciclati - Europa Settembre 2019

di Marta D'Ortona - mdortona@chemorbis.com
  • 25/09/2019 (11:39)

Mese: Settembre 2019
€/ton €/ton
Recycled Grades MinMax
R-PET Flakes Clear/Blue 790965
R-PET Flakes Mixed Colours690720
R- HDPE Black Corrugated Pipes (PCR*)710940
R- HDPE Black Pipes (PIR**) 930970
R- LDPE Black Film (PCR*)580630
R- LDPE Film (PIR**)890930
R- homo-PP black injection(PIR**) 810850
R- homo-PP injection (PIR**)920950
R- PPBC injection (PIR**)8501030


* (riciclato post-consumo)
** (riciclato post-industriale)

Mercato R-PET Flakes ancora in calo a settembre

I prezzi nel mercato dell’R-PET Flakes hanno seguito un trend ribassista a settembre soprattutto a causa del trend ancora ribassista nel mercato della prima scelta.

In Italia, il range dell’R-PET Flakes è stato quotato a €815-860/ton per il grado clear FD in Italia, mentre i prezzi di R-PET light blue sono stati riportati a €790-830/ton con gli stessi termini. Per le scaglie di R-PET colorate, i prezzi sono stati riportati a €690-720/ton FD. I prezzi di R-PET Flakes per il grado clear nel Nord Europa sono diminuiti rispetto ad agosto, per attestarsi a €870-965/ton FD.

Secondo i player, la domanda di R-PET Flakes è migliorata a settembre, tuttavia, il mercato ha visto un nuovo giro di diminuzioni di circa €40-50/ton soprattutto a causa della forte pressione dal mercato ancora debole della prima scelta, che ha causato un ulteriore calo del prezzo del PET vergine. I riciclatori hanno riportato che le loro offerte in calo sono dovute soprattutto alla competitività della prima scelta, che ha fatto raffreddare l’interesse all’acquisto dei buyer. Un trasformatore nel settore del packaging, tuttavia, ha affermato “La nostra domanda di prodotti finiti è stata piuttosto scarsa negli ultimi mesi. Tuttavia, abbiamo deciso di acquistare più volumi di R-PET Flakes perché la domanda dei nostri prodotti fatti con questo tipo di materiale è leggermente migliorata. Inoltre, i prezzi sono interessanti al momento”. Un altro trasformatore concorda sul fatto che i prezzi attuali siano molto interessanti, aggiungendo che i prezzi delle scaglie di R-PET potrebbero iniziare ad aumentare verso fine anno, quando la disponibilità di bottiglie post-consumo inizierà a diminuire.
Nel nord Europa, intanto, i player hanno riportato un trend ribassista per settembre per il gap ristretto tra i prezzi della prima scelta e dei riciclati. Inoltre, un riciclatore ha commentato che, nonostante la domanda attuale calma, l’offerta complessiva di R-PET Flakes resta inferiore alla domanda teorica.

Le attese per il mese prossimo sono diverse. Alcuni player ritengono che i prezzi di R-PET Flakes possano diminuire ancora il mese prossimo perché l’offerta dovrebbe aumentare grazie ai tassi di raccolta più alti di bottiglie post-consumo dopo la stagione estiva. Altri, invece, ritengono che il trend ribassista possa iniziare a rallentare, considerando che anche il trend ribassista nel mercato del PET di prima scelta dovrebbe iniziare a rallentare.

R-HDPE sotto pressione ribassista per preoccupazioni su economia, HDPE in calo

La domanda complessiva nel mercato dell’R-HDPE è stata riportata come insoddisfacente durante settembre, secondo i player. Un riciclatore ha lamentato una domanda debole a causa della scarsa attività di mercato e della domanda debole per le applicazioni dei loro prodotti. Per queste ragioni, i prezzi di R-HDPE hanno visto diminuzioni di €20-30/ton mentre anche le diminuzioni viste nei mercati dell’HDPE hanno avuto un ruolo chiave nel determinare il trend ribassista. Un riciclatore ha affermato “I prodotti post-industriali sono più sotto pressione rispetto ai materiali post-consumo perché il gap tra i prezzi di prima scelta e del post-industriale è estremamente ridotto. Per questa ragione, abbiamo deciso di ridurre i prezzi, anche se i nostri margini sono già molto ridotti”. Un buyer nel settore costruzioni ha limitato gli acquisti alle sue necessità perché si aspetta ulteriori leggeri ribassi a ottobre, anche se ha aggiunto che la sua domanda di prodotti finiti inizierà a diminuire a partire dal mese prossimo. L’outlook per ottobre è debole perché la domanda non dovrebbe migliorare, considerando che la bassa stagione sta per iniziare.

I prezzi dell’R-LDPE sono calati leggermente per il gap ridotto con l’LDPE prima scelta
I prezzi sono diminuiti anche nel mercato dell’R-LDPE a settembre a causa di alcuni cali registrati nei prezzi dell’LDPE di prima scelta. Un distributore ha affermato, “Abbiamo dovuto applicare leggere riduzioni di circa €20-30/ton dato che i prezzi dei prodotti post industriali sono troppo vicini ai prezzi dell’LD prima scelta e per noi è molto difficile vendere il materiale.” A causa dei prezzi bassi registrati nei minimi del range dell’LDPE, che hanno raggiunto i €950/ton, i prezzi sui massimi del range dell’R-LDPE sono spariti questo mese. Per quanto riguarda l’outlook di ottobre, i prezzi dell’R-LDPE potrebbero vedere ulteriori revisioni in ribasso mentre il mercato dell’LDPE potrebbe iniziare a stabilizzarsi.

Il mercato del R-PP vede diminuzioni dopo diversi mesi
Dopo cinque mesi di stabilità, il mercato dell’R-PP ha finalmente visto delle diminuzioni questo mese. I player hanno riportato cali di circa €20-30/ton nelle trattative di settembre e la causa principale di queste diminuzioni è stato il trend ribassista nel mercato del PP di prima scelta, come anticipato nell’analisi dello scorso mese. Un trasformatore ha commentato, “I riciclatori stanno avendo difficoltà a vendere il loro materiale dato che i prodotti del PP prima scelta hanno prezzi molto simili. Per questo motivo, molti buyer scelgono di acquistare materiale vergine invece di prodotti riciclati” Un altro trasformatore che ha comprato i suoi volumi a prezzi minori rispetto allo scorso mese ha aggiunto che il trend ribassista nel mercato dell’R-PP potrebbe continuare anche il prossimo mese, con ulteriori riduzioni di circa €10-20/ton.

I range di prezzo riportati includono un costo medio di trasporto al magazzino del cliente, dazi quando applicabili, mentre l’IVA è esclusa.
Prova Gratuita
Login