Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Prezzi PET in Asia PET estendono rincari a gennaio

di Pınar Polat - ppolat@chemorbis.com
  • 06/01/2022 (13:29)
I prezzi del PET in Asia non solo hanno chiuso il 2021 in rialzo ma hanno pure iniziato il nuovo anno con ulteriori rincari, a causa dei costi elevati delle materie prime e della persistente mancanza di offerta in Cina. Ciò nonostante il fatto che la domanda sia stata limitata per le festività di fine anno e le misure più stringenti relative a Covid-19.

Un trader cinese ha detto, “I prezzi locali ed export della Cina di PET bottiglia continueranno a salire per lo shortage di PET. Infatti da settembre, il tasso produttivo dei fornitori è influenzato dalla politica del doppio controllo. In aggiunta, i buoni ordinativi dai mercati export hanno pure causato una diminuzione dell’offerta. I buyer domestici si sono assicurati i loro ordini in anticipo poiché pensano che i prezzi hanno già toccato i minimi. Il supporto dei costi è pure forte e i valori dell’energia sono più alti.”





La Cina traina i rincari in Asia

Rimanendo sotto la pressione rialzista dei costi delle materie prime e dell’offerta in diminuzione, i rincari nel mercato del PET della Cina ha causato un impatto anche sugli altri mercati asiatici.

Le offerte export di PET bottiglia dalla Cina sono state riportate da stabili a $20/ton più care rispetto alla scorsa settimana a $1020-1080/ton FOB, cash. “La scarsa disponibilità nel mercato domestico e i costi in rialzo delle materie prime si sono riflessi pure nel mercato domestico,” ha aggiunto un trader. I prezzi locali del PET in Cina sono riportati in rialzo di CNY200/ton ($32/ton) a CNY7,700-7,900/ton ex-warehouse Cina, cash IVA inclusa ($1070-1098/ton IVA esclusa).

La domanda debole in Cina nella bassa stagione è stata aggravata dalle più stringenti misure sul covid. Il governo cinese ha imposto un lockdown nella città di Yuzhou dopo Xi’an, costringendo milioni di residenti a restare a casa.

Sudest Asiatico

Nel Sudest Asiatico, i prezzi import di PET bottiglia da tutte le origini sono riportati in aumento di $10/ton rispetto alla scorsa settimana a $1090-1170/ton su base CIF, cash. All’interno del range, i prezzi di materiale cinese sono riportati a $1090-1130/ton con gli stessi termini.

Le importazioni hanno continuato ad arrivare a gocce, riducendo la disponibilità nel mercato, hanno riportato i trader. I relativi maggiori costi di nolo si sono riflessi su prezzi più alti di import.


“I prezzi import sono rincarati ma la domanda non è ancora buona. Trovandoci abbastanza vicini al Capodanno Cinese, gli operatori non intendono aumentare le loro scorte, in previsione di un mese con bassa domanda,” ha detto un trader del Vietnam.

Corea del Sud

In Corea del Sud, i prezzi export di PET bott. Sono riportati stabili rispetto alla scorsa settimana a $1090-1110/ton FOB Busan.

Un produttore di riferimento sudcoreano ha mantenuto i prezzi stabili. Una fonte della società ha commentato che il sentimento rimane rialzista tra costi spot in aumento per MEG e PTA.

I prezzi delle materie prime seguono i prezzi del petrolio in rialzo

Secondo ChemOrbis Price Wizard, i prezzi spot del MEG sono aumentati di $25/ton nelle due ultime settimane arrivando a $650/ton, su base CFR Cina. I future del MEG sono pure riportati ad inizio 2022. I future di maggio del MEG sul Dalian Commodity Exchange hanno chiuso in rialzo di CNY120/ton ($19/ton) il 4 gennaio, primo giorno di trading del nuovo anno.

I prezzi spot del PTA con termini simili sono rincarati di $55/ton nello stesso periodo a $705/ton. I prezzi spot del PX su base FOB Korea hanno riportato rincari relativamente maggiori di $100/ton arrivando a $900/ton.

Tutte le materie prime hanno riflesso il sentimento rialzista dei mercati energetici. “I prezzi più alti di PTA e MEG hanno fatto aumentare i nostri costi produttivi,” ha detto una fonte di un produttore di rilevo cinese.
Prova Gratuita
Login