Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Prezzi del petrolio in rialzo si riflettono su mercati di PS e PET in Asia

  • 13/11/2017 (12:20)
La corsa in rialzo dei future del petrolio iniziata nella prima parte di ottobre ha raggiunto i mercati globali di PS e PET la scorsa settimana, poiché i costi delle materie prime di questi polimeri hanno per lo più seguito il recente aumento del complesso energetico, soprattutto in Asia.

I future del petrolio WTI per dicembre sono rimasti attorno ai $56-57/barile dal 9 novembre, il livello più alto dall’estate del 2015, mentre anche i future del petrolio Brent hanno raggiunto picchi simili, commercializzati attorno ai $63-64/barile. I prezzi spot della nafta in Asia hanno seguito il trend, aumentando di $25-30/ton sulla settimana.

Questi aumenti si sono riversati sui prezzi spot dello stirene in Asia, rimbalzati rispetto ai livelli più bassi raggiunti da metà agosto.

In Cina e nel Sudest Asiatico, i mercati del PS di importazione hanno risposto a questi aumenti, aumentando per la prima volta da settembre la scorsa settimana, poiché la maggior parte dei venditori ha assunto un atteggiamento di attesa sulle offerte, indicando i costi delle materie prime in rialzo.



Anche se la sostenibilità dei recenti aumenti è stata messa in discussione a causa della domanda non promettente, soprattutto nel Sudest Asiatico, la maggior parte dei venditori di PS ha aumentato le offerte nei mercati regionali, affermando "Il trend rialzista potrebbe continuare fino a che i mercati del petrolio e dello stirene resteranno in rialzo".

In linea con gli aumenti dei prezzi spot di MEG e PTA in Asia, guidati dal petrolio, il mercato del PET in Cina ha visto ancora una volta un trend rialzista la scorsa settimana, seguito dal Sudest Asiatico.

Una fonte di un produttore locale in Cina ha osservato "Abbiamo aumentato le nostre offerte del PET di esportazione di $20/ton sulla scia dei future in rialzo del petrolio e dei costi in salita dei monomeri. La domanda resta buona, mentre non abbiamo pressione dalle vendite perché abbiamo venduto più delle nostre allocazioni nei mesi precedenti".

Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, i livelli del PET di esportazione dalla Cina hanno raggiunto i livelli più alti da fine febbraio, sulla base dei prezzi medi settimanali.


Prova Gratuita